Lorenzo Biagiarelli avvisa i suoi followers: “Non fatelo”

Lorenzo Biagiarelli, volto di È sempre mezzogiorno, avvisa i suoi followers di non fare assolutamente una cosa che molti sono soliti fare.

Classe 1990, nato a Cremona, Lorenzo Biagiarelli di passioni e di interessi ne ha avuti sempre davvero tanti.

Lorenzo Biagiarelli avvisa
Pinterest Photo

A partire dalla facoltà che ha frequentato (arrivando quasi a laurearsi, per poi lasciare alla fine) in Storia, passando per la sua passione per la musica – era noto con lo pseudonimo di B-Law – per arrivare ad iniziare a coltivare poi quella per la cucina, lo chef ha cambiato tante direzioni, ma adesso sembra aver trovato quella giusta.

Partito dal web, su cui si faceva chiamare social chef, oggi, nonostante l’enorme successo ottenuto in questi anni, come si evince dalla sua bio su Instagram, si definisce “Not a chef”.

Il suo successo sul web, dato soprattutto dai sapori etnici e dalle contaminazioni culinarie provenienti da tutto il mondo che proponeva, gli ha permesso di attirare l’attenzione del mondo della tv.

Nel 2019 è entrato a far parte tra i giudici di di Cortesie per gli Ospiti Bed and Breakfast – lo spin – off dello storico programma di Real Time – ed oggi è una presenza fissa di È sempre mezzogiorno, il programma condotto da Antonella Clerici.

Ancora oggi comunque Lorenzo Biagiarelli usa tantissimo i suoi social per comunicare con i suoi fan e proprio qui li ha avvisati di non fare assolutamente mai una cosa in cucina.

Lorenzo Biagiarelli ai suoi fan: “Non fatelo mai”

Sul suoi profilo Instagram Lorenzo Biagiarelli è solito condividere momenti della sua giornata, recensioni di ristoranti che prova lui stesso in prima persona, ma anche ricette e nozioni legate al mondo della cucina.

Lorenzo Biagiarelli avvisa
Pinterest Photo

Ecco, infatti, che ha avvisato di recente i suoi fan di non fare assolutamente una cosa in cucina. In un lunghissimo post, infatti, ha intimato loro di non spezzare mai gli asparagi.

Ha poi aggiunto che era consapevole che questo lo avrebbe messo in una posizione difficile nei confronti dei suoi colleghi. Ma ha continuato comunque a parlare con i suoi followers spiegando loro il motivo di questo suo consiglio.

Ha infatti scritto nel suo post: “In generale si dice che “l’asparago sa dove spezzarsi”, ma questo non ha niente a che fare con la durezza del fondo fibroso. È invece più strettamente collegato alla forza applicata e allo spessore della ‘pelle’”

Lo chef ha poi continuato dicendo:Fate un esperimento: spezzate uno spaghetto a metà. “Lo spaghetto sa dove spezzarsi” e infatti si spezza. Ma vuol questo dire che metà dello spaghetto è buona mentre l’altra metà è dura? Certo che no. Vuol solo dire che nel punto mediano dell’applicazione della pressione esercitata con le vostre dita (non so nulla di fisica e quindi questa frase sicuramente non ha senso ed è orrenda, magari qualcuno la potrà formulare meglio nei commenti) lo spaghetto si spezza. Punto”.

Lorenzo Biagiarelli ha poi continuato spiegando ai suoi tantissimi fan come fare invece. Ha quindi intimato loro di usare il coltello, di tagliare via solo la parte bianca e di pelare – con il pelapatate – la restante parte, cioè quella più dura.

Così facendo, una volta cotto l’asparago avrà una consistenza perfetta. Come ha specificato, infatti, secondo una ricerca condotta dall’America test Kitchen, spezzare un asparago porta a uno spreco del 50% dell’ortaggio, mentre tagliarlo solo del 30. Considerato che gli asparagi buoni costatano almeno 10€ al kg, è un risparmio di 2 euro ogni kg.

Infine, il volto di Mezzogiorno in famiglia ha anche mostrato ai suoi fan come li ha serviti la sera prima e cioè passati al forno a 200° per dodici minuti, massaggiati con senape di Digione e spolverati di zucchero di canna, per arrivare a una cottura perfetta.

Se poi stai cercando anche la ricetta per un aperitivo perfetto, ecco la ricetta di Francesco Aquila.