Cerchi idee per l’aperitivo? Prova questa ricetta di Francesco Aquila

Se vuoi un’idea originale per l’aperitivo, eccone una di Francesco Aquila, vincitore della decima edizione di Masterchef.

Francesco Aquila lo scorso anno approdò a Masterchef con l’intenzione di dare una svolta drastica alla sua quotidianità, regalare un futuro migliore a sua figlia e trasformare la sua sfrenata passione per la cucina in lavoro.

Francesco Aquila aperitivo
Pinterest Photo

Ed infatti così è stato: oggi il vincitore di Masterchef 10 è seguitissimo sui social – su Instagram ha 246mila followers – e qualche mese fa ha avuto modo di mettersi alla prova con un programma tutto suo.

Trasmesso su Discovery Food Network, “Il volo dell’aquila“ è stata per lui un’occasione unica per dilettarsi in piatti di ogni genere e mettersi nuovamente alla prova.

Se ci sarà una seconda edizione per il momento non ci è dato saperlo, ma nel frattempo possiamo continuare a seguire le sue ricette sui suoi social. Su Instagram, infatti, Francesco Aquila ha di recente pubblicato quella di un aperitivo dall’effetto “Zio Bricco”.

L’aperitivo di Francesco Aquila

Francesco Aquila, come abbiamo già detto poco fa, ha definito questo aperitivo dall’effetto “Zio Bricco”. In effetti proprio da questa sua tipica espressione, con cui era solito terminare tutte le sue frasi all’interno del programma, nasce il titolo del suo primo libro di ricette, “My Way! Zio Bricco, che ricette“, arrivato già alla terza ristampa.

Francesco Aquila aperitivo
Instagram Photo

Per questo aperitivo, Francesco Aquila si è ispirato a prodotti tipici dell’Emilia Romagna, la regione che lo ha ospitato anni fa ed in cui vive ancora oggi.

Il centro di questo piatto, infatti, sono i tortellini, ma gustati in modo non convenzionale e cioè sotto forma di spiedini. Ecco la sua ricetta.

Se poi vuoi anche la ricetta di un dolce, che puoi gustare ad esempio anche come spuntino, ecco quella anti – spreco di Alessia Mancini del banana bread.

Ingredienti:

  • 500g tortellini al prosciutto crudo

Per la besciamella:

  • 2lt latte
  • 100g burro
  • 100g farina 00
  • 2 barbabietole (precotte)
  • 500g spinaci
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Zafferano q.b.
  • Parmigiano Reggiano q.b.

Preparazione:

Per prima cosa, dobbiamo preparare la besciamella. Per farlo, dobbiamo far sciogliere il burro in un pentolino ed unire la farina. In questo modo otterremo quello che tipicamente viene camato roux. 

Dovremo subito dopo aggiungere il latte, far bollire il tutto, continuando a mescolare. Come ci accorgiamo che la nostra besciamella è pronta? Semplicemente quando diventa densa. A quel punto ci basterà aggiungere sale, pepe e noce moscata.

La nostra besciamella così ottenuta, poi, dovrà essere fatta in 4, nel senso letterale del termine: dovremo dividerla in 4 differenti recipienti.

In ognuno di questi aggiungiamo ingredienti differenti. Quindi in uno aggiungiamo lo zafferano, in un altro la barbabietola (che avremo prima frullato con il minipimer riducendola in purea), in un altro ancora degli spinaci (anche questi sotto forma di purea) e nell’ultimo lasciamo la besciamella classica.

Dobbiamo quindi ovviamente adesso preparare la pasta: dobbiamo semplicemente far cuocere i tortellini, scolarli, dividerli in 4 gruppi ed infilzare ognuno di questi con uno spiedino.

Fatto ciò, dobbiamo immergere ogni spiedino nei 4 recipienti, in modo che la besciamella li avvolga completamente. Infine dobbiamo posizionarli su una teglia foderata di carta da forno, spolverare con un po’ di parmigiano grattugiato e poi farle stare in forno per almeno 5 minuti.