Ravioli fatti in casa si rompono in cottura? Tutti gli errori da evitare

I ravioli fatti in casa si rompono in cottura? Capita a tutte, basterà conoscere gli errori ed evitarli, non è poi così difficile.

I ravioli solitamente si comprano già belli e pronti, si portano a casa, si cuociono e si condiscono come si preferisce. C’è chi invece preferisce preparare la pasta fresca fatta in casa, cimentandosi nella preparazione dei ravioli e farcisce come si preferisce.

Ravioli rompono cottura
(Canva photo)

Oggi focalizziamo l’attenzione sui ravioli fatti in casa, potrebbe accadere, è successo a tutte almeno una volta di ritrovarsi con la rottura della pasta in cottura. L’errore o gli errori sono sempre dietro l’angolo, quindi solo conoscendoli si possono evitarli. Oggi elencheremo i possibili da evitare così i ravioli non si romperanno in cottura.

Ravioli fatti in casa si rompono in cottura? Gli errori da non fare assolutamente

I ravioli, la pasta ripiena più gradita in assoluto, soprattutto quelli con ripieno di ricotta, si preparano solitamente per un pranzo particolare, magari se si invitano ospiti a pranzo oppure per il pranzo domenicale. Quando si decide di preparare la pasta fresca per la preparazione dei ravioli, se segue passo passo la ricetta, si presta la massima attenzione, il risultato all’inizio sembra perfetto poi però qualcosa va storto.

Ravioli rompono cottura
(Canva photo)

E’ capitato a tutte di cuocere la pasta in acqua calda e i ravioli iniziano a spaccarsi, ma come è possibile? La prima domanda che ci si pone è cosa ho sbagliato? Cosa ho fatto? Tanto buona la pasta ripiena, ma tanto delicata, bisogna prestare attenzione, evitando alcuni banali errori sarà perfetta. Scopri subito gli errori da evitare!

1 – Non far riposare l’impasto. Dopo la preparazione della pasta, l’impasto va fatto riposare, solo così si permetterà la formazione della maglia glutinica. Il tempo minimo richiesto è di almeno mezz’ora. Basterà avvolgere la pasta nella pellicola per alimenti per evitare la formazione della crosticina.

2 – Assottigliare troppo la pasta. Se si stende troppo l’impasto si rischia la rottura. La sfoglia va tirata con la macchina, in mancanza, scopri come rimediare! Neanche troppo spesse dovranno essere le sfoglie, perchè quando si sovrapporranno il risultato sarà quello di una pasta con i bordi crudi e un cuore troppo cotto.

3 – Lasciare aria all’interno. Prestare attenzione all’aria, quando si deve farcire la pasta e poi si chiude con la sfoglia, non bisognerà inglobare aria si rischia di lasciarne troppo all’interno che a contatto con il calore dell’acqua tenderà ad espandersi. Purtroppo il raviolo si gonfierà e si romperà in cottura. Quindi occhio!

4 – Occhio al ripieno. Non bisogna farcire troppo la pasta sfoglia, non solo, attenzione alla scelta del ripieno. Se sarà troppo umido non farà altro che trasferire l’umidità al raviolo, lo renderebbe poco perfetto. Se invece è troppo asciutto il ripieno non sarà un raviolo gustoso e appetibile! Solitamente uno degli ingredienti utilizzati è la ricotta, è importante farla sgocciolare bene! Se si aggiunge anche la mozzarella o spinaci, lasciar sgocciolare bene prima di farcire! Ecco la ricetta dei ravioli preparati in casa.

Presta attenzione e i ravioli preparati in casa saranno perfetti e non si romperanno in cottura!