IL PAPA’ SCIENZIATO fa un annuncio sul web “Fate esperimenti con i vostri figli”

Un papà scienziato ha lanciato una sfida sul web, invita i genitori a condurre degli esprimenti a casa con i figli, ma di cosa si tratta? Scopriamolo subito.

Sta spopolando sul web e sui social un esperimento condotto da uno scienziato Daniel Filho insieme alla sua figlioletta Maya.

Daniel è un ricercatore del Dipartimento di Neurobiologia dell’UCLA a Los Angeles, è fermamente convinto che è importante far conoscere ai figli determinati esperimenti soprattutto se sono essenziali per l’apprendimento a lungo termine.

Lo scienziato consiglia a tutti i genitori di proporlo a casa, ma scopriamo con esattezza di cosa si tratta, a cosa fa riferimento l’esperimento.

LEGGI ANCHE ->Test personalità: dimmi IL DETERSIVO CHE USI DI PIU’ e ti dirò chi sei

PAPA’ SCIENZIATO E L’ESPERIMENTO che spopola sul web

Qualche tempo fa Daniel ha lanciato una vera e propria sfida su Facebook con l’hashtag #CiênciaComeçaEmCasa, la scienza comincia in casa. Lo scopo dello scienziato è di fare diversi esperimenti scientifici a casa coinvolgendo i piccoli, non solo, anche i parenti, un modo per avvicinare soprattutto i piccoli a questo mondo. In questo modo dopo l’esperimento si può discuterne insieme dei diversi risultati ottenuti.

Scopriamo in dettaglio l’esperimento di Daniel con la figlioletta Maya. Lo scopo dell’esperimento è dare importanza ad un semplice gesto quotidiano che tutti dovrebbero fare spesso, lavare le mani. Le mani andrebbero lavate spesso durante il giorno, soprattutto prima di mangiare.

 papà scienziato
(Profilo Facebook daniel.filho)

L’esperimento condotto è semplicissimo, il papà scienziato ha preso quattro fette di pane integrale, ognuna l’ha messa in sacchetto trasparente con una chiusura ermetica.

Nel giorno dell’esperimento la figlioletta Maya ha giocato per due ore consecutive, colorando, giocando sul pavimento ma senza mai lavarsi le mani.

Daniel ha fatto toccare una fetta di pane con la mano sporca e la riposta nel sacchetto, scrivendoci su mano sporca.

Poi ha fatto lavare la mano destra con acqua e sapone e ha fatto toccare un’altra fetta di pane, l’ha riposto nella busta ed ha annotato mano lavata con acqua e sapone.

La mano sinistra è stata lavata con alcool in gel, ha toccato la terza fetta di pane, sul sacchetto ha scritto mano lavata con alcool in gel.

Invece la quarta fetta di pane integrale è stata considerata di controllo, quindi non è stata assolutamente toccata.

Ovviamente il papà scienziato ha conservato le fette di pane nel sacchetto per ben diciotto giorni. Dopo il tempo trascorso si può notare visivamente un cambiamento. La fetta di pane toccata da Maya con la mano sporca è una vera e propria colonia di microrganismi, presenta una macchia verde. Invece le altre fette sono rimaste intatte, da come si nota nella foto sottostante.

 papà scienziato
(Profilo Facebook daniel.filho)

Con questo esperimento il papà scienziato ha divulgato un chiaro messaggio di quanto è importante l’igiene e saperlo trasmettere ai piccoli. Si sa che il corretto lavaggio delle mani potrebbe prevenire le infezioni.

Noi tutti dovremmo trasmettere questo messaggio ai piccoli, è un’iniziativa importantissima che si dovrebbe divulgare non solo nelle case, ma anche nelle scuole.

LEGGI ANCHE -> Lavi le mani con l’acqua calda? Perché la scienza ti dice che non devi farlo

Lo step successivo dell’esperimento sarà “attendere l’arrivo di un microscopio e vedere cosa è cresciuto nel pane”, ha detto Daniel.

Così lo scienziato ha lanciato la sfida

“Questo è divertimento nella scienza. E una delle maggiori premesse è la riproduzione. Ripeti questo esperimento insieme ai tuoi bambini e non dimenticare l’hashtag #ScienceStartsAtHome”.

Provateci anche voi a casa con i vostri piccoli!

Fonte: (rcssalute.it)