MARMELLATE DI LIMONI: i TRUCCHI per EVITARE L’AMARO

marmellata limoni
(Adobestock photo)

Se l’ultimo ricordo che avete è una marmellata di limoni amara che non ti ha soddisfatta, segui i trucchi per evitare l’amaro.

In casa si sa che ci si cimenta sempre nelle preparazioni di ricette dolci e salate che possano accontentare tutti grandi e piccini. Il più delle si tende a pensare a preparare le conserve che si possono gustare tutto l’anno, magari di verdure, frutta e non solo anche le marmellate o confetture. Oggi noi di Mammeincucina vogliamo darvi qualche piccolo consiglio, su come preparare una marmellata di limoni perfetta ovvero senza andare incontro a quel fastidioso sapore di amaro ogni volta che l’assaporate.

LEGGI ANCHE->PESCHE SCIROPPATE gustose e invitanti, si può solo evitando questi ERRORI

Marmellata di limoni: i trucchi utili per evitare l’amaro

Se avete preparato altre volte preparato la marmellata di limoni in casa è siete rimaste deluse perchè aveva un sapore troppo amaro è opportuno conoscere alcuni trucchi su come evitare questo retrogusto non affatto piacevole.

limoni
(Freepik photo)

Se non avete mai preparato la marmellata di limoni ma qualche amica vi ha raccomandata di fare attenzione alla preparazione per evitare spiacevoli sorprese noi vi sveliamo i trucchi per evitare di ritrovarvi con un sapore amaro. Il nostro obiettivo è farvi servire una marmellata profumata, delicata e invitante e non amara.

1-Non lasciare la parte bianca sotto la buccia. Quando rimuovete con il coltellino la scorza del limone dovrete evitare di staccare la parte bianca che è proprio responsabile dell’amaro.

2-Limoni in ammollo. Se volete rimuovere quanto più amaro dai limoni, dovete mettere i limoni in ammollo in una ciotola con acqua. Ecco come fare, con degli spiedini forate un pò la buccia, mi raccomando se forate anche la polpa non va per nulla bene e lasciate i limoni per 2 giorni in acqua fredda, però durante il giorno dovete cambiare l’acqua almeno 3 volte.

3-Fette di limone in acqua. Invece dei limoni interi potete tagliarli a fette e lasciateli in ammollo in una ciotola con acqua, poi con la pellicola per alimenti dopo un giorno scolate per bene. Però sarebbe preferibile ripetere un’altra volta.

3-Rimuovere tutti i semi. Non solo la buccia ma anche i semi contribuiscono all’amaro della marmellata. Quindi procedete in questo modo, lasciate le fette di limoni in ammollo e rimuovete tutti i semi.

4- Cuocere per pochi minuti i limoni. Dopo aver lavato i limoni tagliate a fette i limoni e trasferite in una pentola con acqua fredda. Accendete la fiamma e portate ad ebollizione poi dopo 5 minuti, spegnete e scolate.
5- Evitare una cottura prolungata. Talvolta potrebbe accadere che se la marmellata è ancora liquida, fate cuocere troppo a lungo per farla addensare e la caramellizzazione dello zucchero potrebbe accentuare l’amaro.

LEGGI ANCHE->Eliminare RESTROGUSTO AMAROGNOLO DELLE MELANZANE con 3 semplicissimi trucchi

C’è chi consiglia di aggiungere un pò di vaniglia che dona il giusto equilibrio alla marmellata. Per mezzo chilo di limoni occorre un quarto di baccello di vaniglia, va messa a metà cottura.