Riduciamo la ritenzione idrica partendo dagli alimenti e prepariamoci per l’estate, quali sono?

Cereali
(Canva photo)

Se state cercando il modo per combattere la ritenzione idrica, partendo dalla tavola, care mamme siete nel posto giusto. La maggior parte delle cause per le quali soffriamo costantemente di ritenzione idrica parte proprio da ciò che consumiamo a tavola.

Moltissime patologie, diversi disturbi, inclusa la ritenzione idrica, si possono combattere mangiando in un certo modo, prediligendo tutti quegli alimenti che ci aiutano a stare bene e a conferire benessere al nostro organismo.

Dimmi che mangi e ti dirò come sbarazzarti della ritenzione idrica

La ritenzione idrica può essere scatenata da molteplici fattori. Si tratta nello specifico di un eccessivo accumulo di liquidi all’interno del nostro corpo. Per ridurla e affievolire lo stato della nostra ritenzione idrica possiamo partire da alcuni alimenti, scopriamo insieme come procedere, partendo dai pasti principali. Tuttavia, è causata fondamentalmente anche da un eccessivo consumo di sale, da uno stile di vita piuttosto sedentario, dallo stare in piedi per molte ore consecutive, dalla sindrome premestruale, e inoltre da diverse patologie come malattie cardiache o lo stesso diabete.

Cereali e legumi
(Canva photo)

Combattere la ritenzione idrica partendo da ciò che mangiamo

Come prima cosa dovremmo imparare a ponderare  il sale che abbiniamo alle nostre pietanze principali. L’assunzione di sale, in maniera spropositata, eccessiva, può causare infatti la ritenzione idrica, bisogna, oltre a ridurre il sale che aggiungiamo, limitare il consumo di cibi ricchi di sodio.

Ciò che invece è bene incrementare è il consumo di magnesio, il magnesio è contenuto, nelle noci, parlando di frutta secca, ma anche nello stesso cioccolato fondente, in tutte le verdure a foglia verde e nei cibi integrali, tutti i cereali come l’orzo, farro, il grano saraceno, l’avena lo contengono.

Da non dimenticare il potassio, un minerale molto prezioso per mantenere l’ottima salute del nostro cuore e aiutare il nostro organismo a funzionare in maniera adeguata, tutti gli alimenti ricchi di potassio infatti aumentano la produzione delle urine, troviamo tra questi sicuramente i carciofi, i fagioli, le lenticchie, le acciughe, i pistacchi, e anche il sedano rapa non molto utilizzato in cucina ma davvero delizioso così preparato semplicemente al forno e speziato, risulteranno delle ottime chips. Importante tra le tisane abbiamo il tarassaco che incentiva di molto la nostra funzionalità urinaria, aiutandoci a liberare il corpo dai liquidi in eccesso.

Vediamo tutto ciò che non dobbiamo fare, limitare, a livello di consumo

La ritenzione idrica infatti viene incrementata da un consumo eccessivo di carboidrati, ma non semplici, raffinati, ricchi di zuccheri, come ad esempio il pane bianco in cassetta, la pasta, il riso bianco e tutti quei prodotti da forno, inclusi i biscotti. Infine è super consigliato bere almeno 2 l di acqua al giorno, questo consentirà di evitare al meglio il ristagno dei liquidi in eccesso nel nostro corpo e a sentirci meglio.