Come conservare correttamente le vongole crude e cotte senza sbagliare

Vongole
(Adobestock photo)

Consigli utili per conservare le vongole a lungo e nel modo corretto, solo in questo modo eviterete sprechi.

I molluschi più consumati a tavola sono le vongole, protagoniste in cucina per preparare diverse pietanze. Si possono acquistare diverse varietà di vongole quelle veraci e il lupino che differenziano nella grandezze e nel colore del guscio. Quelle più consumate sono la varietà lupino. Come le cozze anche le vongole sono cibi gustosi, ma non bisogna mai abbassare la guardia se non si vuole incorrere il rischio di andare incontro a possibili infezioni, come enterite, epatite A, salmonellosi. Purtroppo le vongole come le cozze sono definiti gli “spazzini del mare” se vivono in acqua pulite e non inquinate non fa nulla, ma in caso contrario bisogna porre attenzione.  Noi di Mammeincucina siamo qui per darvi qualche piccolo consiglio su come conservare le vongole in tutta sicurezza.

Come conservare le vongole in tutta sicurezza

Di recente abbiamo dedicato un articolo sulla corretta conservazione delle cozze sia cotte che crude, adesso passiamo alle vongole. Capita spesso di preparare pietanze come sautè di vongole, impepata di cozze e vongole e si acquistano più vongole di quelle necessarie. Quindi è importante a questo punto conoscere come conservare le vongole nel modo sicuro.

Vongole
(Freepik photo)

Rispetto alle cozze la preparazione delle vongole alla cottura è molto più veloce, basti pensare al guscio non richiede una pulizia accurata perchè non presenta delle incrostazioni. Le vongole si possono conservare come le cozze, ma purtroppo crude non si può per un lungo tempo. Ecco gli step da seguire per conservare bene e a lungo le vongole.

-Acquisto del mollusco. Acquistate le vongole dal pescivendolo di fiducia oppure al banco di pescheria del supermercato. Accertatevi sempre della provenienza leggete l’etichetta della confezione se c’è riportato il marchio Cee, così da avere una maggiore sicurezza igienico-sanitaria. Controllate bene le vongole il guscio deve essere intatto lucido e non opaco.

-Pulizia. Non appena rientrate a casa le dovete lavare sotto acqua corrente fredda e controllate nuovamente le vongole. Se alcune sono aperte togliete e buttatele. Se dovete consumarle in giornata lasciate le vongole in un canovaccio umido, all’interno di una ciotola così stanno ben strette.

-Cottura. Prima di cuocere le vongole dovete fare un’ulteriore ispezione visiva. Se le vongole sono aperte o rotte vanno eliminate, poi mettetele in una ciotola ampia con acqua  e un pò di sale grosso e lasciatele così per 2-3 ore. Trascorso il tempo, le scolate per bene e procedete con questo step per 2 volte. Prendete un tegame e mettete un filo d olio extra vergine di oliva, qualche spicchio di aglio e peperoncino, fate rosolare bene, aggiungete le vongole e fate  cuocetele per 8 minuti, coprite con il coperchio non dovete aggiungere acqua. A questo punto spegnete  e filtrate il sugo delle vongole e tenete da parte.

-Conservazione. Solo quando si sono raffreddate bene le vongole, le sgusciate e  le trasferite in sacchetto per alimenti, dividete in base alle porzioni che vi occorreranno, così scongelerete solo quello che vi serve. Mettete su un vassoio così non si ammasseranno e congelate, ricordate di segnare la data di confezionamento ed entro un paio di mesi vanno consumate.

Se volete le vongole cotte si possono conservare in frigo per un giorno all’interno di un contenitore a chiusura ermetica, a cui aggiungerete il sugo di cottura filtrato.

Quando dovrete preparare un piatto a base di vongole basta tirarle dal freezer e lasciatele scongelare nel frigorifero. Se volete velocizzare non lasciatele mai a temperatura ambiente, ma con questo trucco velocizzerete. Mettete direttamente il contenitore in una ciotola con acqua fredda per un’ora.

Sicuramente è preferibile acquistare sempre vongole fresche visto che si preparano in poco tempo, ma è opportuno conoscere il metodo di conservazione magari se avanzano vongole cotte non vi trovate disorientati.

Se dovete preparare gli spaghetti con le vongole ecco la ricetta perfetta da seguire!