Zeppole di carnevale senza glutine: la soluzione adatta a tutte le esigenze

    Il Carnevale è sempre più vicino ed è tempo di iniziare a pensare a come trascorrerlo (dal punto di vista culinario in primis, si intende). Ecco quindi la ricetta delle zeppole di carnevale senza glutine, adatte a tutte le esigenze.

    Che si chiamino zeppole, ciambelle, graffe, forse non tutti sanno che questo dolce è tipico soprattutto di alcune regioni italiane, tra cui Sardegna (qui però prendono il nome di tzípulas o frisciòlas), Marche, Umbria e Campania. Da non confondere con l’altrettanto celebre zeppola di San Giuseppe, preparata in genere appunto per la festa del papà, le zeppole di Carnevale sono una vera e propria delizia per il palato.

    Zeppole di Carnevale senza glutine
    Canva

     

    Chi è celiaco, almeno fino a qualche tempo fa, doveva necessariamente rinunciare a questi gustosissimi dolci. Adesso però anche per loro c’è una soluzione: le zeppole di Carnevale senza glutine, che altro non sono che un riadattamento per celiaci di quelle “classiche”, tipiche della nostra tradizione. 

    Zeppole di Carnevale senza glutine

    La ricetta che vi proponiamo non è solo senza glutine: è anche senza latte, senza uova e senza lievito, che significa che è adatta anche a chi è intollerante al lattosio, oppure vuole semplicemente non esagerare con le calorie.

    Zeppole di Carnevale

    Da mangiare appena fritte per poter assaporarle nel migliore dei modi, le zeppole di carnevale senza glutine sono uno dei dolci preferiti da grandi e piccini. Ecco la nostra ricetta.

    LEGGI ANCHE -> Chiacchiere salate: l’evoluzione del celebre dolce di Carnevale

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di cottura: 5 minuti

    Tempo totale: 15 minuti

    Ingredienti:

    Preparazione:

    • Schiacciamo le patate lesse fino a ridurle in purea. Poi uniamo zucchero, farina e acqua.
    • A questo punto impastate bene il tutto fino a formare un composto omogeneo. Prima di procedere, facciamolo raffreddare.
    • Quando sarà abbastanza “freddo”, dividiamolo in porzioni e creiamo la forma delle zeppole.
    • A questo punto possiamo iniziare a friggere in olio molto caldo. Una volta fritte, ci basterà passarle sulla carta assorbente per rimuovere l’olio in eccesso e spolverarle con abbondante zucchero ed il gioco è fatto: le nostre zeppole senza glutine sono pronte per essere servite.

    Trucco da mamma:

    Quando impastiamo le zeppole, se necessario, possiamo infarinarci le mani (rigorosamente con farina senza glutine) per lavorarlo meglio.

    INGREDIENTI