Struffoli umbri: la ricetta dell’amatissimo dolce tipico di Carnevale

    Carnevale è ormai alle porte e c’è modo migliore di festeggiarlo che preparare gli struffoli umbri?

    Gli struffoli umbri differiscono da quelli “tradizionali” per la presenza della Mistrà, che altro non è che un liquore ottenuto con l’impiego di distillati naturali di piante aromatiche come l’anice verde e l’anice badiana. In realtà questa bevanda è tipica della Marche, ma è molto diffusa anche in Umbria.

    Struffoli umbri
    Canva

    Qui, per tradizione, questi dolci si trovano nei banchi dei supermercati da Natale fino a dopo Carnevale, ma è di questo periodo che sono tipici, anche se in alcune regioni, come la Campania, si mangiano anche nel periodo natalizio. In realtà non è noto ancora dove siano nati: c’è chi sostiene che siano nati proprio a Napoli, ma non ci sono prove. Altri, invece, ritengono che esistessero addirittura ai tempi della Magna Grecia, altri ancora che provengano dalla Spagna (ancora oggi, nella cucina andalusa, esiste un dolce estremamente simile agli struffoli, il piñonate). In ogni caso, quello che è certo, è che sono talmente buoni, facili e veloci da preparare, che vale la pena provare. Ecco la ricetta.

    Gli struffoli umbri

    Una cosa va precisata: gli struffoli umbri possono essere solo fritti. Farli cuocere nel forno è una perdita di tempo e di energie, in questo risultano sempre troppo duri.

    Struffoli umbri - 20-02-2022

    Ecco la nostra ricetta.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di cottura: 5 minuti

    Tempo totale: 15 minuti

    Ingredienti:

    • 400Farina 00
    • 6 cucchiai Zucchero
    • 6 cucchiaini di olio extravergine d’oliva
    • 6uova piccole
    • 1 bicchierino Mistrà
    • 1 limone (succo e buccia)
    • 1 tazza da caffè Latte
    • 25Lievito chimico in polvere
    • 2Olio di semi di arachide (o girasole)
    • q.b. Miele (per guarnire)

    LEGGI ANCHE -> Fagiolini fritti al parmigiano croccanti e sfiziosi: non solo come contorno

    Preparazione:

    1. Per prima cosa, sbattiamo con una frusta i tuorli con lo zucchero. Poi montiamo a neve gli albumi e uniamoli ai tuorli, aggiungiamo lo zucchero e amalgamiamo bene. Quando il composto è omogeneo aggiungiamo la buccia grattugiata del limone e impastiamo.
    2. Aggiungiamo l’olio, continuando a mescolare, poi il latte. Iniziamo ad aggiungere la farina e nel frattempo in un piattino mischiamo i liquori con il succo del limone ed un altro po’ di farina. Aggiungiamo poi il tutto al composto, insieme anche al lievito. Impastiamo fino ad ottenere un impasto omogeneo.
    3. Cospargiamo con un po’ di olio e lasciamo riposare un paio d’ore.
    4. A questo punto creiamo delle palline ed iniziamo a friggere. Quando gli struffoli iniziano a scurire, adagiamoli in un piatto con della carta assorbente. Lasciamo raffreddare e cospargiamoli con del miele.

    Trucco da mamma

    Se non siete in possesso della Mistrà, potete sostituirla con un altro liquore, come per esempio la Sambuca.

    INGREDIENTI