Don Salvo prepara sempre questi spaghetti 🍝 ai suoi fraticelli, sono buonissimi! Poveri ma ricchissimi di sapore 😋

    Ci sono primi piatti che grazie alla loro semplicità risultano più buoni di altri. Gli spaghetti di Don Salvo ne sono un esempio.

    Per realizzare un buon piatto di pasta, spesso ciò che serve è solo la capacità di saper mettere insieme pochi ingredienti che, seppur nella loro semplicità, si rivelano in grado di portare tanto sapore in tavola. Basti pensare agli spaghetti del convento o alla monachella. Una ricetta semplice e che si avvale di ingredienti che si possono trovare facilmente in casa e che in alternativa è possibile acquistare per averli sempre disponibili.

    spaghetti don salvo
    (adobe stock photo)

    La preparazione è così semplice, che realizzarli non sarà mai un problema. Anzi, tutte le volte che avrai voglia di qualcosa di buono ma che non occupi troppo tempo, potrai approfittarne. Questa ricetta è infatti in grado di soddisfare sia te che la tua famiglia. E tutto con il massimo della semplicità.

    La ricetta degli spaghetti del convento di don Salvo

    Se anche tu ami la cucina semplice ma ricca di gusto, questo primo piatto fa decisamente al caso tuo. Con pochi ingredienti potrai infatti dar vita ad un primo sapido e ricco di gusto. Proprio ciò di cui hai bisogno quando sei troppo stanca per ideare ricette elaborate ma senti il bisogno di gustare qualcosa che ti dia la carica.

    spaghetti tonno
    (adobe stock photo)

    Una volta provati, questi spaghetti diventeranno una delle ricette che amerai preparare più spesso. Sopratutto se, a seguire, porterai in tavola delle ottime scaloppine di pollo all’arancia.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di cottura: 15 minuti

    Tempo totale: 25 minuti

    Ingredienti:

    • 320 g di spaghetti
    • 350 g di tonno sott’olio
    • 16 olive snocciolate
    • 1 mozzarella
    • 20 g di olio extra vergine d’oliva
    • q.b. pomodorini
    • q.b. sale

    Preparazione

    1. Iniziamo mettendo a bollire una pentola piena d’acqua salata e quando è il momento, versarvi dentro la pasta e farla cuocere per il tempo indicato sulla confezione.
    2. Mentre la pasta cuoce, versare in un contenitore alto il tonno, le olive denocciolate e l’olio e frullare tutto con un frullino ad immersione. Il risultato finale dovrà essere una crema. Se risulta troppo asciutta, aggiungere ancora un filo d’olio.
    3. Prendere una padella antiaderente, ungerla con poco olio e saltarvi i pomodorini precedentemente tagliati a metà o in quattro parti.Volendo è possibile aggiungere dello scalogno per insaporirli.
    4. Aggiungere anche la salsa di tonno mescolando in modo da far amalgamare gli ingredienti.
    5. Quando la pasta è pronta scolarla per bene, tenendo da parte un po’ dell’acqua di cottura, e versarla in padella con gli altri ingredienti.
    6. Aggiungere la mozzarella tagliata a cubetti piccoli, insaporire con il sale e mescolare ancora. Se il tutto risulta troppo asciutto, aggiungere un cucchiaio o due di acqua di cottura e mescolare ancora fin quando non otterrai una pasta cremosa e ben legata con gli altri ingredienti.
    7. Quando la pasta è finalmente pronta dividerla nei piatti e servirla ben calda.

    Trucco da mamma

    Questo primo piatto risulta ancor più piacevole con l’aggiunta di una spolverata di parmigiano grattugiato e, volendo, con un po’ di prezzemolo.

    INGREDIENTI