Io le chiamo scrocchiarelle 😍 e sono così buone che non potrai più farne a meno 😋

    Hai mai provato le scrocchiarelle? Sono delle sfogline semplicissime e a base di pochi ingredienti. La loro bontà è però tale da conquistare tutti!

    Ci sono biscotti che diventano famosi per la loro semplicità e per il sapore che li contraddistingue. Ta questi, non si possono non citare le scrocchiarelle, delle sfogline che cambiano nome in base alla regione in cui vengono preparare ma che hanno in comune la predominanza di pochi ingredienti ben riconoscibili già dal primo assaggio.

    scrocchiarelle
    (adobe stock photo)

    Biscotti semplici, che si possono definire della tradizione e che vantano un profumo ed un sapore davvero unici. Grazie alla presenza delle mandorle riescono infatti a conquistare sempre tutti. E se pensiamo all’effetto croccante che le rende ancor più buone, è facile intuire il perché del loro successo. Semplici da preparare, le amerai al punto da volerle realizzare tutte le volte che puoi.

    La ricetta delle scrocchiarelle

    Quando in famiglia hanno tutti voglia di qualcosa di buono e la tua voglia di cucinare non ai massimi livelli puoi risolvere la questione realizzando delle ottime scrocchiarelle. Queste sfogline a base di albuni farina e mandorle sono infatti davvero deliziose.

    scrocchiarelle mandorle
    (adobe stock photo)

    Il loro sapore è così piacevole che vi conquisterà fin dal primo assaggio. Ottime anche da gustare con tè,caffè o con un buon cappuccino fatto in casa, si rivelano una buona idea per un fine pasto diverso dal solito. L’ideale da offrire ad amici o ospiti dell’ultimo minuto ma che, nonostante tutto, si desidera sorprendere con qualcosa che dimostri amore e capacità culinarie.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di cottura: 30 minuti

    Tempo totale: 40 minuti

    Ingredienti:

    • 100 g di albumi
    • 100 g di mandorle
    • 80 g di zucchero
    • 100 g di farina
    • q.b. sale

    Preparazione

    1. Iniziamo prendendo una ciotola e versando al suo interno gli albumi che dovranno essere assolutamente a temperatura ambiente.
    2. Aggiungere un pizzico di sale e iniziare a montare gli stessi con le fruste, aggiungendo lo zucchero poco alla volta.
    3. Proseguire fin quando non si è incorporato tutto lo zucchero e in modo da ottenere un composto spumoso.
    4. Quando ciò avviene aggiungere la farina e incorporarla lentamente con una spatola e facendo movimenti lenti e circolari che vadano dal basso verso l’alto. L’obiettivo è quello di non smontare in alcun modo il composto ottenuto.
    5. Dopo la farina, aggiungere le mandorle (queste possono essere lasciate intere o tagliate a fettine) e mescolare fin quando non si amalgamano per bene a tutti gli ingredienti.
    6. Versare il composto in uno stampo da muffin foderato con carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti e fin quando non apparirà ben dorato in superficie.
    7. Se trascorso il tempo, il dolce sembra ancora indietro di cottura, prolungare la stessa per altri cinque minuti.
    8. Una volta pronto, estrarre dal forno e lasciar raffreddare per bene.
    9. A questo punto tagliarlo a fette dello stesso spessore che dovrebbe essere il più sottile possibile.
    10. Infornare di nuovo le fettine per 10 minuti a 150 gradi e una volta pronte servirle ancora calde o ormai fredde.

    Trucco da mamma

    Per un sapore ancor più buono è possibile aggiungere delle gocce di cioccolato al composto. Queste, sciogliendosi regaleranno un effetto quasi variegato alle tue scrocchiarelle.

    INGREDIENTI