Nonna Carlotta lo dice sempre: fai subito la frittata di ricotta! Alta, soffice e gustosa, porti in tavola una bontà super goduriosa

    Prepariamo insieme la frittata di Nonna Carlotta: alla ricotta è ancor più buona e farà un figurone in tavola! Leggera e gustosa, salva subito la ricetta!

    Da che mondo è mondo, la frittata è il pranzo perfetto in qualsiasi occasione: salva la vita letteralmente, può essere preparata con i più disparati ingredienti e spesso la facciamo quando dobbiamo consumare qualche cibo in frigorifero che sta per scadere. Basta pensare ad esempio alla classica versione con le patate fritte, a quella con le zucchine oppure con i piselli. Insomma, è buona in qualsiasi modo la si propini!

    frittata nonna Carlotta
    Adobestock photo

    In realtà noi italiani per frittata intendiamo tutto ciò che preveda l’utilizzo di uova sbattute per poi cuocerle in padella, infatti specialmente al Sud, la ‘frittatina’ vede una preparazione semplicissima, con uova, parmigiano e sale, cotta e insaporita con salumi e formaggi. Una sorta di omelette.

    Noi però oggi vogliamo insegnarvi una versione alta, anzi altissima, morbida e delicata, parliamo proprio della frittata di nonna Carlotta: alla ricotta, con qualche altro ingrediente speciale che siamo sicuri vi farà innamorare con la vista e con il gusto. Non si impiegano più di 5 minuti ed è ideale per tutti quei pranzi che richiedono sempre un po’ di velocità. Perché non la prepariamo subito insieme?

    La frittata di nonna Carlotta alla ricotta è sublime: così tenera da sciogliersi in bocca, vedrai che sapore!

    Preparare la frittata di nonna Carlotta è davvero semplice: non avremo bisogno di altro se non uova, parmigiano e ovviamente lei, la buonissima ricotta fresca. Noi vi proponiamo la versione con quella di pecora poiché più gustosa e pungente, ma voi potrete utilizzare anche quella vaccina dal sapore più delicato.

    frittata nonna carlotta
    Adobestock photo

    In realtà questa ricetta è molto versatile: potete aggiungere i pisellini freschi, anche i fagiolini oppure della pancetta croccante! Noi utilizzeremo cubetti di prosciutto cotto perché sappiamo piacciano molto ai bambini, insomma, oggi li prendiamo davvero per la gola! Ma scopriamo insieme tutti i semplici passaggi per prepararla

    Ricetta per 5 persone

    Tempi di preparazione: 5 minuti

    Tempi di cottura: 18-20 minuti

    Tempo totale: 23-25 minuti

    Ingredienti:

    • 4 uova freschissime;
    • 250 gr di ricotta fresca di pecora;
    • 100 gr di parmigiano grattugiato;
    • 1 cucchiaio colmo di pangrattato;
    • Sale, pepe, basilico fresco q.b.
    • 100 gr di prosciutto cotto a cubetti;

    Preparazione

    1. Preparare la frittata di nonna Carlotta alla ricotta è semplicissimo: iniziamo sgusciando le uova all’interno di una ciotola capiente, aggiungiamo il parmigiano, il sale, il pepe e sbattiamo il tutto con una forchetta fin quando il composto schiumerà.
    2. Per questa ricetta vi consigliamo una ricotta un po’ più vecchiotta, nel senso che abbia riposato almeno due giorni in frigorifero. In alternativa potete sistemarla all’interno di un colino al mattino se freschissima affinché rilasci molto del suo siero.
    3. Poniamola in un setaccio e passiamola del tutto affinché risulti facilmente lavorabile. Uniamola al composto di uova e mescoliamo ancora con la forchetta fin quando otterremo un composto omogeneo, liscio e senza alcun grumo.
    4. Spezzettiamo il basilico fresco con le mani, uniamolo all’impasto e mescoliamo. A parte in un padellino facciamo rosolare senza aggiunta di grassi e per qualche minuto i cubetti di prosciutto fin quando saranno dorati. Amalgamiamoli al composto e prepariamoci alla cottura finale.
    5. Ungiamo a dovere il fondo di una padella dal diametro di 18/20 cm, facciamola scaldare e versiamo in centro l’impasto. Copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere per circa 10 minuti.
    6. Dopodiché, aiutandoci con il coperchio stesso, giriamola, facciamola scivolare sul lato non ancora cotto e proseguiamo con la cottura per 5 minuti con il coperchio e i restanti senza, aumentando leggermente la potenza della fiamma.
    7. Serviamo la frittata di nonna Carlotta dopo averla fatta intiepidire leggermente, accompagnandola con patatine fritte, insalata oppure qualche salsa. Vedrete che bontà estrema!

    Trucco da mamma:

    Per una versione ancora più leggera, versate l’impasto della frittata in una tortiera unta di olio, cospargete in superficie un po’ di parmigiano e cuocete in forno preriscaldato/statico/180° per 20-25 minuti. Quando sarà pronta lasciatela riposare in forno chiuso e spento per 10 minuti, rimarrà alta e sarà ancora più morbida!

    INGREDIENTI