Mia nonna faceva sempre il cacioricotta in casa e mi ha insegnato la ricetta: pronto con 2 ingredienti, più buono di quello del supermercato!

    Ogni nonna preparava in casa il cacioricotta, un formaggio delizioso e da fare con soli 2 ingredienti! Ti insegno la ricetta antica, farai rivivere la storia!

    Proprio così, oggi con questa ricetta facciamo rivivere un pezzo di storia, ancor meglio, la nostra, quella legata alla famiglia e alle tradizioni che porteremo sempre nel cuore. Ammettiamolo, l’evoluzione tecnologica, l’andare avanti verso un futuro sempre più smart e ‘connesso‘ non si può fermare, è un processo del tutto naturale e che certamente porterà ancor più novità, tuttavia fermarsi ogni tanto a pensare ai tempi andati non è affatto una cattiva idea.

    cacioricotta
    La ricetta del cacioricotta delle nostre nonne! – mammeincucina.it

    Abbiamo la possibilità di imparare, riguardare gli errori commessi e provare a rendere il mondo un posto migliore, comprendendo anche noi stessi. I nostri cari nonnini questo ce lo hanno fortemente insegnato poiché dalla loro storia hanno potuto mettere in pratica una nuova visione, che se per noi adesso è obsoleta, per loro era modernità pura. Se da una parte le prime invenzioni lasciavano tutti a bocca aperta, dall’altra la continuità delle tradizioni era roba forte e vissuta.

    Basta pensare, per porre un esempio, alla pasta fresca ogni domenica. Ad oggi basta andare al supermercato e acquistarne un pacco, ma fino alla metà del 1900 si faceva in casa, con quei pochi ingredienti che la dispensa proponeva. Farina, acqua e nei momenti più ‘ricchi’ si aggiungeva qualche uovo.

    C’era però un’altra preparazione, ad oggi quasi dimenticata, che veniva spesso replicata in casa nei momenti di festa: il cacioricotta! Un formaggio delizioso, cremoso al punto giusto e con una nota di acidità leggera seppur sfiziosa. Vogliamo prepararlo insieme? Bastano solo 2 ingredienti!

    Il cacioricotta fatto in casa: ti insegno quello della nonna e vedrai che bontà!

    Il cacioricotta prende questo nome poiché ovviamente non possiamo parlare di ricotta vera e propria: quest’ultima viene difatti preparata con il siero. Quella che le nostre nonne preparavano invece era una cagliata, tuttavia la consistenza ricordava a tratti il cacio, a tratti la ricotta. Ecco perché era consuetudine chiamarla in tal modo. Per prepararla avremo bisogno esclusivamente di due ingredienti

    cacioricotta
    Come preparare in 10 minuti il cacioricotta – mammeincucina.it

    Facile, veloce, dovremo solo procurarci una fuscella per ricotta e il gioco sarà fatto. Ma come si prepara questo delizioso formaggio?

    Ricetta per 250 gr di cacioricotta

    Tempi di preparazione: 20 minuti

    Tempi di riposo: 4 ore in frigorifero

    Tempo totale: 4 ore e 20 minuti

    Ingredienti:

    • 4L di latte fresco pastorizzato micro-filtrato;
    • Succo di 1/2 limone bio;

    Preparazione

    1. Come avrete potuto notare, gli ingredienti che ci occorreranno solo esclusivamente 2, latte e succo di limone. Per la ricetta consigliamo un latte intero, possibilmente micro-filtrato. Sarà comunque importante usarne uno pastorizzato.
    2. Iniziamo versando in una pentola tutti i litri di latte, accendiamo il fuoco e teniamo a portata di mano un termometro da cucina.
    3. Quando il latte raggiungerà la temperatura di 90° versiamo il succo di limone spremuto e filtrato, mescoliamo qualche minuto per poi spegnere il fuoco e coprire con il coperchio.
    4. Non alziamolo mai in questa fase. Dovranno passare circa 10 minuti. Rimuoviamo il coperchio e rompiamo lo strato superficiale creatosi con il cucchiaio di legno. Quella è la cagliata, che successivamente andrà compattata. Mescoliamo ancora per poi fare riposare altri 5 minuti.
    5. Poniamo la fuscella per ricotta all’interno di un colino, a sua volta posto al di sotto di una ciotola: preleviamo un mestolo di cagliata, versiamolo all’interno della fuscella e facciamo scolare tutto il siero in eccesso. Pressiamo leggermente per compattare.
    6. Proseguiamo in questo modo fin quando tutta la cagliata sarà terminata e otterremo una fuscella colma. Pressiamo ancora a dovere e facciamo riposare in frigorifero per almeno 4 ore.
    7. Al termine del riposo rimuoviamo il cacioricotta dallo stampo e serviamolo a fettine, con miele, marmellate oppure spalmato su fette di pane caldo e abbrustolito. Sembrerà di essere tornati indietro nel tempo!

    Trucco da mamma:

    Dopo aver formato la cagliata, scolatela direttamente in un solo colpo all’interno del colino e attendete che il siero cada via. Successivamente potrete aggiungere del sale e se gradite delle spezie o erbe aromatiche!

    INGREDIENTI