Polpette di tonno e ricotta: l’antipasto che ti sorprenderà

    Un buon antipasto è sempre il modo migliore per dare il via ad un pranzo o ad una cena in grado di conquistare tutti. E cosa c’è di meglio di ottime polpette di tonno e ricotta? Prepariamole insieme.

    Chi ama gli antipasti sa bene come questi siano in grado di anticipare la bontà del pasto che li seguirà a breve. Che si tratti di qualcosa di semplice o di sofisticato, il ruolo di questo pasto è sempre quello di invogliare a mangiare aprendo le danze in modo semplice ma sempre di grande effetto.

    Un ruolo che ben si addice a delle polpettine da poter mangiare come finger food o da gustare insieme ad una morbida crema d’accompagnamento. Ancor di più se tra gli ingredienti ce ne sono di saporiti come il tonno e la ricotta.

    LEGGI ANCHE -> FOCACCIA SENZA LIEVITO variante furba e veloce, da condire come voi!

    La ricetta delle polpette di tonno e ricotta

    Per questo antipasto si può usare sia il tonno fresco che quello sotto vetro. È importante, però, puntare tutto su una ricotta che sia saporita ma non troppo salata.

    POLPETTE TONNO E RICOTTA
    (Adobe Stock photo)

    Solo così si potrà ottenere la giusta sapidità e un insieme di gusti in grado di solleticare il palato.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 15 minuti

    Tempo di cottura: 10 minuti

    Tempo totale: 35 minuti

    Ingredienti:

    • Due confezioni di tonno al naturale sgocciolato
    • 200 g di ricotta vaccina
    • 70 g di pangrattato
    • 2 uova biologiche
    • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato
    • q.b. sale
    • q.b. Pepe
    • q.b. olio di riso

    Preparazione:

    1. Iniziamo prendendo una ciotola capiente e versandovi il pollo e la ricotta.
    2. Mescolare i due ingredienti per bene e aggiungere il parmigiano.
    3. Inserire nel composto le uova sbattute e metà porzione di pangrattato continuando a mescolare in modo da far amalgamare per bene tutti gli ingredienti.
    4. Aggiungere le spezie e mescolare ancora iniziando, quando è possibile, ad impastare con le mani.
    5. Creare delle palline e passarle nel pangrattato rimasto.
    6. Prendere una padella antiaderente e versarvi un filo d’olio.
    7. Quando questo è caldo mettere a cuocere le polpettine fin quando non appariranno dorate.
    8. Una volta pronte, passarle in un foglio di carta assorbente per assorbire l’olio in eccesso.

    LEGGI ANCHE -> TARTINE AL SALMONE facili e veloci

    Trucco da mamme

    Queste polpettine sono ottime se accompagnate da una crema di formaggio o da una crema con yogurt e cetriolini.