COME FARE LA PIADINA PERFETTA: 4 ingredienti e 4 passaggi fondamentali

    PIADINA PERFETTA
    (Canva photo)

    Per fare una piadina perfetta bisogna necessariamente conoscere i vari passaggi della preparazione ma soprattutto le dosi esatte degli ingredienti da utilizzare, oggi vi sveleremo tutto. 

    La piadina è una preparazione che risolve davvero tutti i pasti, basta infatti farcirla con formaggi, salumi di ogni tipo ma anche le nostre verdure preferite grigliate e il gioco è fatto, un pasto caldo o freddo da gustare subito. 

    LEGGI ANCHE –> CREPES IN BOTTIGLIA: la preparazione rapida delle crepes che devi conoscere

    PIADINA PERFETTA: devi prepararla così!

    La piadina è sicuramente una preparazione che mette d’accordo tutti i palati, dai grandi i piccini, oggi scopriremo la ricetta segreta è perfetta per realizzare una piadina a regola d’arte, ecco svelati i quattro ingredienti di base e i quattro passaggi da mettere in pratica per realizzarla. 

    PIADINA farcita
    (Canva photo)

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di cottura: 10 minuti

    Tempo totale: 20 minuti

    Ingredienti:

    • 100 g di farina tipo 0
    • 10 g di lievito in polvere per ricette salate
    • 160 g di strutto
    • 300 ml di latte
    • 1 cucchiaino di sale

    Preparazione:

    • Setacciate la farina insieme al lievito e amalgamatela anche con il sale e lo strutto.
    • Impastate e aggiungete il latte a filo fino ad ottenere un composto piuttosto sodo.
    • Vedete l’impasto in porzioni della grandezza di un pugno e, con il mattarello ben infarinato, tirate ognuna fino a ricavarne una sfoglia sottile. Mettete ogni piadina su una piastra e cuocete velocemente a fiamma molto viva.
    • Sollevate quindi ogni piadina e rivoltatela per cuocerla sull’altro lato.imbottite subito con prosciutto crudo con altri salumi oppure come più preferite.

    LEGGI ANCHE –> BOCCONCINI DI POLLO IN PASTELLA veloci e facili da preparare

    Trucco da mamma:

    Se durante la cottura sulla superficie si formassero delle bolle d’aria, bucherellatele con i rebbi di una forchetta e poi schiacciatele con una paletta.