PESTO DI PREZZEMOLO E MANDORLE non solo per condire la pasta!

    pesto prezzemolo
    (Canva photo)

    Il pesto di prezzemolo e mandorle è un condimento ideale per la pasta e non solo, provate a servire sulle bruschette e tartine!

    Non bisogna mai mettere limiti in cucina, ci si può sbizzarrire come si vuole, mettendo sempre tantissima passione. Ad esempio se pensiamo al condimento per pasta siamo solite preparare il pesto di basilico, ma avete mai provato a preparare un pesto di prezzemolo e mandorle?

    Ebbene si, oggi noi di Mammeincucina vogliamo proporvi questo condimento perfetto per condire paste fredde, pasta calda, crostini e bruschette. Se siete così curiose non dovrete fare altro che seguire passo passo la nostra ricetta.

    LEGGI ANCHE -> ZUPPA DI PESCE versione veloce e semplificata

    PESTO DI PREZZEMOLO E MANDORLE

    Il pesto di prezzemolo e mandorle ha un sapore unico e inconfondibile, potete prepararlo in qualsiasi periodo dell’anno. E’ un condimento che piacerà a tutti, magari potete servirlo quando avete ospiti come salsa per condire bruschette e crostini o da spalmare sui formaggi.

    Scopri la ricetta perfetta da preparare a casa.

    pesto prezzemolo
    (Canva photo)

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di cottura: \

    Tempo totale: 10 minuti

    Ingredienti:

    • 100 g circa di Prezzemolo fresco
    • 50 g di lamelle di mandorle
    • 1 spicchio piccolo di aglio
    • un pò di sale fino
    • 30 g di parmigiano reggiano grattugiato
    • q.b. olio di extra vergine di oliva

    Preparazione:

    1. Iniziate a pulire il prezzemolo, rimuovete il gambo lungo ne lasciate solo un pò. Lavatele delicatamente evitate sotto il getto d’acqua. Mettete acqua in una ciotola e lavate più volte.
    2. Con un canovaccio di cotone asciugate, tamponando delicatamente il prezzemolo. In un boccale di un frullatore mettete il prezzemolo sminuzzato, le mandorle, lo spicchio di aglio, il parmigiano e l’olio e frullate per bene così da ottenere un composto omogeneo e cremoso.
    3. Non appena sarà pronto il pesto, trasferite il pesto all’interno di un barattolo di vetro, ricordate di sterilizzarlo prima. oppure potete utilizzare subito il pesto e condire la pasta o spalmare su crostini e fette di pane.

    LEGGI ANCHE -> GNOCCHI CON FUNGHI per un pranzo gustoso e invitante

    Trucco da mamma:

    Il pesto si conserva benissimo all’interno di barattolo o vasetto di vetro in frigo per un paio di giorni, ricordate di coprire con l’olio. Se volete condire la pasta potete aggiungere al pesto un pò di acqua di cottura della pasta e amalgamate bene il tutto.