Bastano due semplici accorgimenti e la tua pasta fredda non risulterà mai più scotta

    Scopri come portare a tavola della pasta fredda che non sia scotta. Bastano due semplici accorgimenti ed il risultato sarà eccezionale.

    D’estate i primi piatti di pasta fredda sono un vero toccasana per chi ha poco tempo e tanta voglia di gustare qualcosa di fresco. Al contempo possono rappresentare un problema in quanto, con il passare del tempo, la pasta sembra scuocerci e perdere in bellezza.

    pasta fredda trucchi
    (adobe stock photo)

    Un problema che da oggi non dovrai più affrontare. Basta, infatti, mettere a punto due semplicissimi accorgimenti per realizzare un primo piatto fresco e sano che sia bello da vedere e ottimo da gustare.

    Come fare per evitare per sempre la pasta fredda scotta

    Poter portare a tavola un piatto di pasta fredda che non sia scotto e che non si sfaldi mentre lo si mangia non è sempre facile. Per quanto si tratti di una preparazione semplice basta infatti sbagliare anche un solo passaggio per ritrovarsi con della pasta collosa e poco gradevole da gustare.

    pasta fredda trucchi
    (adobe stock photo)

    Per fortuna, la soluzione al problema è molto più semplice di quanto pensi e si traduce in due semplici trucchi che una volta applicati ti aiuteranno ad ottenere il miglior piatto di pasta fredda di sempre. Ecco, quindi, come eseguire al meglio la tua ricetta.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 5 minuti

    Tempo di cottura: 15 minuti

    Tempo totale: 20 minuti

    Ingredienti:

    • 320 g di pasta corta
    • 200 g di tonno
    • 300 g di mozzarella
    • 200 g di pomodorini
    • 50 g di olive denocciolate
    • q.b. olio extra vergine d’oliva
    • q.b. sale
    • q.b. pepe

    Preparazione

    1. Iniziamo mettendo a cuocere la pasta. Qui entra già in gioco il primo trucco che è quello di verificare il tempo di cottura indicato sulla confezione e calcolare un tempo totale che sia di due minuti in meno. Ciò consentirà alla pasta di non scuocersi mentre la si condisce.
    2. Mentre la pasta è in cottura, lavare i pomodorini e se troppo grandi tagliarli a metà o in quarti.
    3. Scolare e tagliare a dadini la mozzarella e scolare anche il tonno creando degli straccetti.
    4. Dividere a metà le olive e mescolare tutti gli ingredienti in una grande ciotola.
    5. Insaporire gli stessi con olio, pepe e sale e mescolarli per bene.
    6. Quando la pasta è pronta scolarla e passarla sotto l’acqua fredda. Questo è il secondo trucco per far si che la cottura si fermi e che la pasta non prosegua troppo in là. Ciò le eviterà di apparire sfatta o collosa.
    7. Versare la pasta ormai fredda nella ciotola con gli ingredienti e mescolare per bene in modo da insaporirla.
    8. Servirla o conservarla in frigo fino al momento di portarla a tavola. Ancor meglio se come primo a cui far seguire degli ottimi bocconcini di pollo in salsa di soia.

    Trucco da mamma

    Per un piatto ancor più gustoso è possibile aggiungere un olio aromatico al peperoncino. Ciò donerà quel tocco in più al piatto freddo di pasta.

    INGREDIENTI