Panna cotta light: la versione ancora più leggera e senza zucchero!

    La panna cotta è un dessert al cucchiaio perfetto per un fine pasto goloso: ecco la versione light ancora più leggera e senza zucchero.

    Tra i dolci più apprezzati in Italia ma anche all’estero la panna cotta è senza dubbio uno di questi. Semplice, delicata e da guarnire con quello che più ci piace: dal cioccolato al caramello passando per frutti di bosco, fragole e tanto altro, la panna cotta è perfetta per qualsiasi occasione.

    panna cotta light
    Canva photo

    Ideale per un fine pasto goloso ma anche per un merenda un po’ più sostanziosa, in questo caso abbiamo preparato una panna cotta light in versione molto più leggera e senza zucchero.

    Un dolce al cucchiaio capace di deliziare il palato di tutta la famiglia che prende origine nelle Langhe piemontesi, intorno ai primi del ‘900. Scopriamo subito cosa occorre per preparare questa versione light.

    Ecco la panna cotta in versione light

    Stanchi dei soliti dolci pieni di calorie che non potete nemmeno assaggiare a fine pasto? Ecco la versione light di un grande classico: la panna cotta (qui i trucchi per realizzarla al meglio). In questo caso però oltre ad aver omesso lo zucchero abbiamo anche dimezzato la quantità della panna al fine di ottenere un dolce altrettanto buono ma meno calorico.

    panna cotta light
    Canva photo

    Al posto di utilizzare l’intera quantità di panna useremo allora dello yogurt magro. Andiamo subito a scoprire come si procede con la ricetta della panna cotta light che poi potremo guarnire con la nostra frutta preferita o realizzando una coulisse.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 20 minuti

    Tempo di cottura: 5 minuti

    Tempo di riposo: 4 ore

    Tempo totale: 4 ore e 25 minuti

    Ingredienti:

    • 150 g di panna fresca
    • 100 ml di latte scremato
    • 250 g di yogurt magro
    • 8 g di gelatina in fogli
    • 1 baccello di vaniglia

    Preparazione

    1. Mettiamo a mollo i fogli di gelatina in una ciotolina con l’acqua per 10-15 minuti.
    2. Intanto in un pentolino mettiamo a scaldare la panna e il latte.
    3. Incidiamo il baccello di vaniglia e mettiamo i semi dentro al pentolino insieme a latte e panna. Quindi tuffiamo anche il baccello per poi toglierlo alla fine.
    4. Lasciamo scaldare il tutto senza però far giungere ad ebollizione.
    5. Strizziamo nel frattempo la gelatina e quando togliamo dal fuoco il pentolino con la panna e il latte la uniamo a questi ingredienti.
    6. Lasciamo raffreddare.
    7. Intanto versiamo lo yogurt in una ciotola, dopo averlo passato con un colino. Con le fruste lo uniamo al composto di latte e panna.
    8. Versiamo tutto dentro a 4 stampini e lasciamo rapprendere in frigorifero per almeno 4 ore.
    9. Non resta che decorare a piacere.

    Trucco da mamma:

    In questo caso possiamo procedere preparando un topping in casa, qui trovi la ricetta di quello al cioccolato in versione light. 

    INGREDIENTI