Il pane fritto con l’uovo è il piatto anti spreco perfetto per la tua colazione

    Grazie al pane raffermo potrai contare su una prima colazione davvero golosa. Scopri come preparare il pane fritto con l’uovo.

    Avere del pane in casa che diventa duro è una delle cose più normali che ci siano. Per questo motivo, conoscere delle ricette adatte a riutilizzarlo evitando gli sprechi è sempre un’ottima cosa. Se anche a te capita di comprare più pane di quanto ne consumi, la ricetta del pane fritto con l’uovo sarà sicuramente di tuo gradimento.

    pane fritto con l'uovo
    (adobe stock photo)

    Grazie al pane invecchiato potrai infatti ottenere una colazione estremamente saporita. Una di quelle che preparavano le nostre nonne e che racchiude in se sapori davvero unici e difficili da replicare.

    La ricetta del pane fritto con l’uovo

    Per questa ricetta basta avere del pane raffermo di qualche giorno e pochi altri ingredienti che, una volta messi insieme, ti offriranno la possibilità di godere di una colazione davvero golosa.

    pane fritto con l'uovo
    (adobe stock photo)

    Colazione che potrai gustare sia da sola che in famiglia. E tutto con la certezza di poter contare su un piatto che sarà amato da tutti e che una volta provato vorrai ripreparare più e più volte.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di cottura: 15 minuti

    Tempo totale: 25 minuti

    Ingredienti:

    • 500 g di pane raffermo
    • 3 uova biologiche
    • 180 g di olio extra vergine d’oliva
    • q.b. latte
    • q.b. sale

    Preparazione

    1. Iniziare mettendo il pane raffermo in ammollo nel latte e lasciandolo così per almeno 10 minuti.
    2. Prendere una ciotola capiente e sbattere le uova con una forchetta o una frusta a mano insaporendole con un pizzico di sale.
    3. Scolare le fette di pane e immergerle nelle uova sbattute.
    4. Prendere una padella antiaderente e scaldare l’olio.
    5. Quando questo è bollente, immergervi le fette di pane e farle cuocere da entrambi i lati fin quando non diventano dorate.
    6. Una volta pronte, sistemarle su un piatto con della carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.
    7. Servire ancora calde e magari con uno spumone al caffè.

    Trucco da mamma

    Volendo è possibile evitare di aggiungere il sale per sostituirlo con lo zucchero. In questo modo la colazione diventerà improvvisamente dolce e sempre più buona che mai!

    INGREDIENTI