Lo sai che basta sostituire un solo ingrediente per ottenere dei pancake alti e soffici? Ecco qual è!

    Grazie ad un solo ingrediente, i tuoi pancake potranno diventare più alti e soffici che mai. Ecco di quale si tratta e come inserirlo nella tua ricetta.

    Sei un’amante dei pancake ma, ciò nonostante, non riesci mai ad ottenerne di alti e soffici? Ti farà piacere sapere che basta sostituire un solo ingrediente per cambiare del tutto il risultato finale.

    pancake alti e soffici
    (adobe stock photo)

    Se nei normali pancake si è infatti soliti inserire il latte come ingrediente, sostituendo lo stesso con dello yogurt (meglio se greco) potrai contare su un effetto molto più soffice e avvolgente. La scelta perfetta anche per i tuoi pancake alla frutta e per tutti quelli che deciderai di realizzare. Ecco, quindi, come eseguire al meglio questa ricetta semplice ed estremamente golosa.

    La ricetta dei pancake alti e soffici

    Come già accennato, per realizzare degli ottimi pancake in modo da renderli soffici e alti al punto giusto ti basterà sostituire il latte con dello yogurt greco. Farlo ti consentirà infatti di godere a pieno di una prima colazione o una merenda così buone da volerle condividere con chi ami.

    pancake alti e soffici
    (adobe stock photo)

    Lo yogurt aiuta infatti il pancake a restare alto e ad essere soffice come pochi altri dolci. E questo vale sia se scegli di realizzarlo in modo semplice e basico sia se intendi farcirlo con delle fette di frutta o con delle gocce di cioccolato. Grazie alla presenza dello yogurt, infatti, gli ingredienti saranno ben distribuiti invece di scendere in fondo ai pancake.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di cottura: 15 minuti

    Tempo totale: 25 minuti

    Ingredienti:

    • 80 g di farina 00
    • 2 uova biologiche
    • 70 g di yogurt greco
    • 10 g di zucchero
    • Mezza bustina di lievito per dolci

    Preparazione

    1. Iniziamo prendendo una ciotola capiente e versando al suo interno le uova. Montarle con una frusta fin quando non si ottiene un composto soffice e schiumoso.
    2. Incorporare lentamente sia la farina che lo zucchero e aggiungere anche lo yogurt greco. Il tutto andrà fatto ponendo la giusta attenzione nel non sgonfiare l’impasto.
    3. Aggiungere anche il lievito e mescolare fin quando non si ottiene un composto liscio e morbido ma non liquido. Qualora dovesse risultare acquoso è possibile aggiungere dell’altro yogurt o della farina.
    4. Scaldare una padella antiaderente e ungerla con un filo d’olio accendendo il fuoco.
    5. Prendere un mestolo di impasto e quando la padella è ben calda versarlo e lasciare che si espanda naturalmente.
    6. Quando il pancake appare dorato (in genere dopo due o tre minuti), girarlo dall’altra parte e farlo cuocere per altrettanto tempo.
    7. Una volta pronto, sistemarlo in un piatto e proseguire con il resto dell’impasto. La ricetta dovrebbe consentire di ottenere circa 4 pancake a testa. Ciò cambierà ovviamente in base alla grandezza che deciderai di dargli.
    8. Quanto tutti i pancake saranno pronti, impilarli o servirli come si preferisce. Ancor meglio se accompagnandoli con un’ottima confettura di albicocche fatta in casa.

    Trucco da mamma

    Per dei pancake più golosi puoi aggiungere agli stessi delle gocce di cioccolato o delle fettine di mela da aggiungere all’impasto in modo da insaporire l’intero pancake.

    INGREDIENTI