Basta un po’ di stracchino e la tua omelette sarà più soffice e gustosa che mai

    Sogni un’omelette soffice e gustosa? Basta un po’ di stracchino e porterai in tavola un secondo così buono da conquistare tutti.

    Realizzare un secondo piatto che sia semplice e al contempo gustoso non è sempre facile. Sopratutto se le idee sono poche e il tempo è sempre tiranno. Così, capita spesso di finire con il preparare sempre le stesse ricette che, seppur buone, a volte possono risultare un po’ monotone.

    omelette con stracchino
    (adobe stock photo)

    In questi casi, una buona soluzione può essere quella di dar vita ad un’omelette da farcire con lo stracchino. In questo modo, infatti, si otterrà un piatto già noto ma in una versione più soffice e cremosa che mai. Proprio ciò che serve quando la nuova stagione porta con se aria di cambiamenti e tanta voglia di vivere gli stessi anche a tavola.

    La ricetta dell’omelette con lo stracchino

    Questa ricetta richiede l’utilizzo di pochi ingredienti e si può realizzare in versione normale o leggera.

    omelette con stracchino
    (adobe stock photo)

    Basta infatti scegliere tra lo stracchino normale e quello light per fare la differenza in fatto di grassi e calorie. In ogni caso il risultato sarà ottimo e garantirà un’esperienza di gusto unica e perfetta da condividere in famiglia.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 5 minuti

    Tempo di cottura: 10 minuti

    Tempo totale: 15 minuti

    Ingredienti:

    • 8 uova biologiche
    • 200 g di stracchino
    • 40 g di parmigiano
    • q.b. sale
    • q.b. pepe

    Preparazione

    1. Iniziamo prendendo una ciotola capiente e aprendo le uova per poi aggiustarle con sale e pepe e sbatterle in modo da incamerare quanta più aria possibile al loro interno.
    2. Aggiungere il parmigiano e mescolare ancora per poi versare la prima parte di composto in una padella antiaderente unta con poco olio.
    3. Far allargare l’uovo per tutta la padella e lasciarlo cuocere per 3 o 4 minuti. Quando si rapprende abbastanza, spalmarvi lo stracchino e chiudere il tutto a libro.
    4. Voltare dall’altra parte l’omelette e farla cuocere per altri due minuti.
    5. Servire ancora calda e filante, magari con una bella fetta di pane fatto in casa.

    Trucco da mamma

    Per un’omelette ancora più buona puoi aggiungere delle spezie come la noce moscata o la curcuma. Ciò va fatto o nelle uova o sullo stracchino quando lo spalmi all’interno dell’omelette. In ogni caso il risultato sarà davvero super.

    INGREDIENTI