La ricetta dei mochi: i dolcetti che si gustano per il Capodanno cinese

    Prepariamo insieme la ricetta dei mochi, dolcetti di riso glutinoso che si gustano durante il capodanno cinese.

    Come molti ormai sapranno, oggi è il primo giorno dell’anno della tigre. In Cina e un po’ in tutto il mondo si celebra, quindi, il Capodanno cinese. Durante questa festività che ha la durata di 16 giorni, si è soliti gustare diversi cibi che, oltre ad essere buoni, sono noti per portare fortuna.

    mochi
    (Adobe Stock photo)

    Tra i tanti ci sono i tangyuan, delle palline di riso glutinoso che in Italia conosciamo più comunemente con il nome di mochi, i dolcetti (che si preparano allo stesso modo) e che sono famosi in Giappone.

    La ricetta dei mochi (tangyuan)

    I tangyuan, così come i più famosi mochi, sono della palline di riso glutinoso che si preparano mescolando insieme farina di riso glutinoso ed acqua e che si possono servire sia vuoti che con ripieni diversi.

    mochi
    (Adobe Stock photo)

    Mangiarli durante il capodanno cinese porta fortuna alle famiglie in quanto si pensa che questi dolcetti promuovano l’unione familiare. Ciò è dovuto alla loro forma rotonda la cui pronuncia ricorda la parola “stare insieme” e “ritrovo”.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di cottura: 15 minuti

    Ingredienti:

    • 100 g di farina di riso glutinoso
    • 100 g di acqua
    • 50 g di zucchero
    • q.b. ripieno a piacere

    LEGGI ANCHE -> Tartufini tiramisù: i dolcetti pronti in 5 minuti!

    Preparazione:

    1. Iniziamo versando la farina di riso glutinoso in una ciotola, aggiungere zucchero e acqua e mescolare per bene in modo da far assorbire tutta l’acqua al composto.
    2. Una volta pronto versare in una ciotola asciutta e cuocerlo al vapore per circa 15 minuti.
    3. Una volta trascorso il tempo, far raffreddare l’impasto e lavorarla creando delle palline.
    4. Queste potranno essere vuote o riempite con la crema che più si preferisce.
    5. Inserire una crema di arachidi per ottenere la versione più adatta a celebrare il capodanno cinese.

    LEGGI ANCHE -> Dacquoise, meringa francese: super leggera e friabile

    Trucco da mamme

    Un’alternativa alla vaporiera è quella di lavorare da subito l’impasto creando delle palline che poi andranno buttate nell’acqua bollente. Quando galleggiano si possono tirar fuori ed una volta raffreddate si potranno servire al naturale se riempite con qualcosa o ricoperte di sciroppo se lasciate vuote. Questa è anche la ricetta tradizionale cinese dei tangyuan.

    INGREDIENTI