Se l’insalata di riso ti ha stancata, trasformala così. Otterrai una perfetta ricetta anti spreco

    Scopri come realizzare un’ottima ricetta anti spreco con gli avanzi dell’insalata di riso. Il risultato sarà incredibilmente piacevole.

    D’estate, l’insalata di riso è un piatto amato da molti nonché uno di quelli che si preparano e gustano più velocemente. A volte, però, la voglia di gustarla può essere tale da prepararne fin troppa e arrivare così a stancarsi prima di terminarla del tutto.

    frittelle di riso
    (adobe stock photo)

    Prima di buttare gli avanzi e di fare sprechi, è molto importante che tu sappia che ci sono diversi modi per rivisitare quest’insalata. Un esempio sono le frittelle di insalata di riso. Un piatto semplice che si realizza in pochi minuti e che una volta provate diventeranno un piatto anti spreco che amerai forse più della stessa insalata di riso.

    La ricetta delle frittelle anti spreco di insalata di riso

    Per realizzare questa ricetta basta avere a disposizione la tua insalata di riso avanzata ed una pastella che potrai realizzare con acqua e farina.

    insalata di riso
    (adobe stock photo)

    Il bello è che non dovrai impazzire con dosaggi o preparazioni particolari e tutto per un risultato così piacevole da poter diventare un ottimo stuzzico e, al contempo, un piatto da gustare in qualsiasi momento e in modi diversi a seconda di ciò a cui deciderai di abbinarlo.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 5 minuti

    Tempo di cottura: 10 minuti

    Tempo totale: 15 minuti

    Ingredienti:

    • Una ciotola di insalata di riso
    • q.b. farina 00
    • q.b. acqua frizzante
    • q.b. sale

    Preparazione

    1. Iniziamo prendendo una ciotola e realizzando un’ottima pastella mescolando insieme la farina bianca con l’acqua frizzante. La scelta di questo tipo d’acqua dipende dal fatto che renderà la pastella più leggera portando ad un fritto più croccante e gradevole.
    2. Una volta pronta la pastella, passare all’insalata di riso e creare delle palline con la stessa.
    3. Schiacciarle, tuffarle nella pastella e cuocerle in una padella antiaderente unta con un filo d’olio.
    4. Far cuocere le frittelle per un paio di minuto e quando diventano ben dorate, girarle e farle cuocere per altrettanto tempo.
    5. Una volta pronte posizionarle su un piatto ricoperto di carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.
    6. Servire le crespelle ancora calde, magari insieme a delle crespelle con ricotta e rucola. In alternativa, puoi conservarle in frigo e consumarle anche fredde come antipasto goloso.

    Trucco da mamma

    Le crespelle possono essere ancora più buone mescolando del parmigiano grattugiato all’insalata di riso. In questo modo, infatti, gli si donerà maggior sapidità.

    INGREDIENTI