Le polpette al sugo di chef Bruno Barbieri (con ingrediente segreto)

Gennaio 13, 2021Francesca
polpette al sugo

Prep time: 40 minuti

Cook time: 20 minuti

Serves: 4 persone

Bruno Barbieri svela l’ingrediente segreto che rende uniche e golose le sue polpette al sugo. Scopri con noi tutta la ricetta.

“Le polpette, ricordatevelo, sono una ratatouille del frigorifero, di quello che è rimasto ieri, ci si può sbizzarrire e farle in mille modi!”

Era il 2008 quando Chef Bruno Brbaireri pubblicava Polpette che passione!, volume edito da Bibliotheca Culinaria. Qui il giudice di Masterchef dava una serie di consigli non solo su come realizzare delle buone polpette ma anche su come scegliere ogni singolo ingrediente, gli abbinamenti e le cotture da eseguire.

Tra le varie ricette qui proposte abbiamo scelto oggi di ripercorrerne una in particolare, la più classica e forse la più amata del libro: le polpette al sugo.

Chi non ha amato le polpette al sugo della nonna,  provando magari a riprodurle in casa con risultati a volte un po’ stentati? Oggi vi diamo l’opportunità di elevare il piatto a livelli “stellati”, inserendo un ingrediente che è il tocco segreto di Chef Bruno Barbieri.

Scopriamo insieme di che cosa si tratta.

Visualizza Layout Stampa
Stampa Ricetta
Chiudi Stampa

Ricetta polpette al sugo di Bruno Barbieri

  • Tempo preparazione: 40 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Tempo totale: 1 ore
  • Dosi per: 4 persone

Scopri la ricetta di Chef Bruno Barbieri per le polpette al sugo: a fare la differenza sarà un ingredienti molto speciale.

Ingredienti

Per il sugo

  • 4 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • q.b. sedano
  • q.b. carota
  • q.b. cipolla
  • 1 cucchiaio lardo di maiale
  • 3 alici
  • q.b. basilico fresco
  • 400 g passata di pomodoro

Per le polpette

  • 300 g polpa di carne bovina
  • 60 g pane
  • q.b. crema di latte
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. rosmarino
  • 1 cucchiaino lardo di maiale
  • q.b. prezzemolo
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • 1\2 patata lessa
  • 1 uovo
  • q.b. ricotta salata
  • 2 cucchiaini pesto alla genovese
  • 30 g burro

Preparazione

  • 1)
    sugo finto
    Adobe Stock

    Iniziamo la preparazione dal nostro sugo. In una padella mettiamo a scaldare l’olio assieme a un battuto di sedano carota e cipolla (tritati fini altrimenti lo chef si arrabbia).

    Uniamo del lardo di maiale e qualche filetto di alice.

    Lasciamo andare a fuoco bassissimo per 40 minuti circa: il sugo dovrà ritirarsi anche se non troppo. Nel mentre aggiungeremo basilico e prezzemolo.

  • 2)
    carne
    Foto da Pixabay

    Mentre il sugo va occupiamoci delle polpette.

    Eliminiamo la crosta dal pane, tagliamo a dadini e lasciamo in ammollo con la crema di latte.

    Intanto lavoriamo la carne con rosmarino, lardo, uno spicchio d’aglio tritato (anche mezzo seno gradite troppo), prezzemolo, sale, pepe, 1\2 patata lessa e l’uovo. Quest’ultimo andrà aggiunto solo per metà: l’uovo da infatti elasticità alla polpetta e non non vogliamo un risultato finale troppo gommoso.

    Infine uniamo anche il pane ben strizzato.

  • 3)
    pesto
    Foto da Pixabay

    Ora è il momento di aggiungere l’ingrediente, o sarebbe meglio dire gli ingredienti, segreti dello chef.

    Per dare più aroma e gusto alle sue polpette, Bruno Barbieri aggiunge all’impasto una grattugiata di ricotta salata e del pesto. L’impasto iniziale infatti risulta neutro e così gli si da una spina in più.

    Ricordate però: chef barbieri a scelto questi due ingredienti ma nulla vi vieta di dare il vostro tocco personale e cambiarli.

  • 4)
    polpette
    Foto da Pixabay

    Ora che l’impasto è pronto si potrà andare a formare le polpette.

    Prima di tuffarle nel sugo, chef Barbieri consiglia una precottura a parte che servirà a formare una crosticina che impedirà poi alle polpette di rompersi nel sugo.

    Una volta data forma alla polpetta dunque, rotoliamola in un po’ di farina e facciamola cuocere in padella con burro, olio e aromi a piacere (aglio e rosmarino ad esempio).

  • 5)
    polpette al sugo
    Foto da Pixabay

    Formata la crosticina, possiamoci tuffare le polpette nel sugo e far cuocere ancora 10-15 minuti affinché il tutto si insaporisca.

    Ora siamo pronte per servire.

Trucco da mamma

Come suggerito dal video sera queste polpette al sugo saranno anche un perfetto condimento per la pasta. Già, proprio come gli spaghetti con polpette di Lilli e il Vagabondo.

Nutrition

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Recipe Next Recipe