Crema pasticcera fritta: più golosa che mai e ottima per evitare sprechi

    Scopri come dare nuova vita alla crema avanzata preparando la crema pasticcera fritta. Una volta provata non potrai più farne a meno!

    Se sei un’amante della pasticceria e ti piace dilettarti in cucina nella preparazione di dolci di ogni tipo, di sicuro ti sarà già capitato di preparare troppa crema pasticcera e di non sapere più come usarla. Una volta farcite torte e bigné, infatti, è possibile gustarla al cucchiaio ma se la crema realizzata è davvero tanta, può capitare che continuare a mangiarla venga un po’ a noia. Come fare, quindi, per evitare sprechi?

    crema pasticcera fritta
    (Adobe stock photo)

    Per fortuna esiste una ricetta davvero semplice e al contempo super golosa che è quella della crema pasticcera fritta. Una ricetta anti spreco davvero utile e che ti consentirà di riproporre la tua crema ottenendo molti più consensi di quanti pensi.

    La ricetta della crema pasticcera fritta

    Per realizzare questa ricetta non occorre molto tempo e basta a vere a disposizione la crema pasticcera avanzata e pochi altri ingredienti.

    crema pasticcera fritta
    (adobe stock photo)

    Il risultato sarà così piacevole che una volta provata non vorrai più farne a meno e sarai più che felice ogni qual volta ti troverai a fare i conti con degli avanzi di crema. Questa ricetta è infatti così golosa da piacere sia ai grandi che ai più piccoli.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 5 minuti

    Tempo di cottura: 10 minuti

    Tempo totale: 15 minuti

    Ingredienti:

    • 500 g di crema pasticcera pronta
    • 2 uova biologiche
    • q.b. pangrattato
    • q.b. olio per friggere

    Preparazione

    1. Iniziamo prendendo la crema pasticcera per versarla in una pirofila rivestita da carta forno. Volendo si può usare anche uno stampo da muffin. Infornare quindi in forno preriscaldato a 180 gradi. Questo passo serve per rendere più solida la crema. Se questa lo è già abbastanza è possibile ometterlo.
    2. Far raffreddare la crema e tagliarla a cubetti.
    3. Montare le uova in modo da farle diventare spumose e versarle in una ciotola.
    4. A questo punto, versare il pan grattato in un piatto.
    5. Immergere i cubetti di crema prima nelle uova e poi nel pangrattato.
    6. Prendere una padella antiaderente, versarvi dell’olio e friggere i cubotti fin quando non appaiono dorati.
    7. Sistemarli su un foglio di carta assorbente e farli raffreddare per servirli ancora tiepidi, magari insieme ad un bel cappuccino.

    Trucco da mamma

    Per dei dolcetti ancor più belli da vedere e golosi da gustare è possibile aggiungere dello zucchero a velo quando sono pronti e ormai raffreddati.

    INGREDIENTI