Altro che tortellini 😒 il sabato mangiamo i tortellacci 😍 li hai mai preparati? Sono uno spettacolo, te lo assicuriamo!

    Ti avvertiamo cara mamma: sono esagerati, unti e dal gusto strepitoso. I tortellacci il sabato sera sono il vero must have della goduria, dimentica pure i classici tortellini!

    Lo sappiamo, stiamo entrando in un campo minato e tutta l’Emilia Romagna potrebbe non gradire il nostro smacco ai tortellini, che comunque noi in redazione amiamo tantissimo, giusto per chiarire. Eppure, come abbiamo già detto diverse volte, il bello della cucina è sperimentare e creare dalla tradizione un piatto originale e innovativo, un po’come il polpettone al tonno.

    tortellacci
    Canva Photo

    E comunque – per un’ulteriore discolpa che non si sa mai – i gustosissimi tortellacci, sono proprio il trionfo della tradizione culinaria emiliana in tutto il suo splendore, partendo proprio dalla pasta fresca, per noi vero e proprio patrimonio dell’Unesco.

    Cosa c’è di meglio, infatti, di un bel piatto di pasta fresca? Solo la pasta fresca ripiena! Insomma, quando si tratta del cibo degli Dei, sappiamo bene cosa può fare gola nell’olimpo delle prelibatezza, e i tortellacci sono sicuramente una di queste.

    Stiamo parlando, ovviamente, di un primo sfizioso e saporito che coniuga il gusto dolce delle cipolle caramellate alla squisitezza tutta bolognese della mortadella, per un ripieno morbido e cremoso, capace di soddisfare anche i palati più complicati.

    Nessuno, infatti, può resistere al loro richiamo: dall’aspetto invitante al profumino delizioso, tutto concorre a rendere gli esagerati tortellacci un piatto da provare almeno una volta nella vita. Ed oggi, cara mamma, tocca proprio a te stupire tutta la tua famiglia a pranzo o a cena!

    Tortellacci e mortadella: la combo perfetta per una cena superba

    Non è solo la mortadella a fare capolino, però, in questo piatto tutto emiliano. Anche la glassa d’aceto balsamico fa la sua “sporca” figura. Hai l’acquolina in bocca adesso? Ti assicuriamo anche noi!

    Tortellacci con pistacchi e cipolla caramellata
    Pinterest Photo

    Ingredienti:

    • 300 grammi di farina
    • 3 uova
    • 200 grammi di stracchino
    • 200 grammi di mortadella
    • 50 grammi di parmigiano reggiano grattugiato
    • 3 piccole cipolle bionde
    • 1 cucchiaio di zucchero
    • Aceto (Un bicchierino)
    • 40 grammi di pistacchi sgusciati
    • Glassa d’aceto balsamico
    • Olio extra vergine d’oliva
    • Sale q.b.
    • Pepe q.b.

    Preparazione

    1. Per prima cosa, per creare i nostri fantastici tortellacci, prendi la farina e disponila a fontana, proprio come accade nelle preparazioni più “classiche”.
    2. Ora, aggiungi alla farina le uova, un po’ di sale e sbatti il tutto energicamente per 15 minuti con la forchetta, incorporando la farina.
    3. Quando avrai ottenuto un impasto liscio ed elastico, dividilo in 4 panetti e avvolgilo con la pellicola, in modo tale da poter riposare per 20 minuti.
    4. Nel frattempo, dedichiamoci al ripieno dei tortellacci. Prendi la mortadella e frullala prima di mescolarla con lo stracchino e il parmigiano.
    5. A questo punto, trasferisci il ripieno all’interno di una tasca da pasticciere, nel caso in cui tu non ce l’abbia, però, va bene prendere anche una noce di ripieno con il cucchiaio.
    6. Prendi la pasta e stendila per bene sul piano di lavoro in due lunghe sfoglie sottili con una qualsiasi macchinetta per la pasta fresca.
    7. Ora, con la prima sfoglia, farciscila con piccole noci di ripieno distanziate l’una dall’altra di 2 cm. Una volta completato il ripieno, con la seconda sfoglia copri la prima e sigilla la pasta attorno al ripieno.
    8. Non ti resta ora che ritagliare i quadrati con una rotella dentellata, le cui dimensioni devono essere all’incirca di 4,5 cm.
    9. E’ arrivato il momento di creare i tortellacci: pizzica al centro un lato di ogni raviolo e fa attenzione a premere bene la pasta in modo da ottenere una forma trapezoidale.
    10. Finita l’operazione, lascia asciugare i tortellacci  per almeno 20 minuti su un piano spolverizzato con la semola.
    11. Ora che abbiamo la nostra pasta fresca, non ci resta che preparare il condimento. Prendi le cipolle, sbucciale e tagliale finemente, prima di soffriggerle in una padella antiaderente abbastanza grande con 4 cucchiai d’olio.
    12. Spolverizza le cipolle con lo zucchero e poi aggiungi il sale e un po’ di glassa d’aceto balsamico, proseguendo con la cottura finché le cipolle non si saranno caramellate.
    13. Fa cuocere i tortellacci per 4-5 minuti, poi scolali e trasferiscili nella padella con le cipolle caramellate, un filo d’olio e 1 cucchiaio di glassa aceto balsamico.
    14. Aggiungi i pistacchi tritati durante l’impiattamento, metti un altro po’ di glassa per condire e poi gusta con piacere!

    Trucco da mamma: 

    Per rendere i tortellacci ancora più buoni, aggiungi un pizzico di noce moscata al ripieno con mortadella e stracchino.

    INGREDIENTI