Polpa di granchio: 3 idee da provare assolutamente!

Marzo 26, 2021Redazione
Polpa di granchio: 3 idee da provare assolutamente!

La polpa di granchio è un esplosione di gusto, nonostante ciò è ancora poco utilizzata nelle nostre cucine. Ecco tre spunti per qualche ricetta, assolutamente da provare.

La polpa di granchio è un ingrediente, che grazie al suo sapore deciso, non passa inosservato. La primavera e l’estate sono il momento ideale per sperimentare qualche ricetta con questo crostaceo.

Il granchio infatti, si presta a molte preparazioni, dagli antipasti, ai primi, dalle insalate dal sapore di mare. La polpa di granchio può essere acquistata già surgelata oppure estrarla direttamente dal crostaceo.

Come pulire il granchio

In quest’ultimo caso, per ottenere la polpa, si dovrà per prima cosa, acquistare un granchio abbastanza grande, con la coda.  Successivamente va disteso con la pancia verso l’alto, sollevando la coda e staccandola.

Granchio
(Canva photo)

Si deve poi, eliminare la corazza superiore ed eliminare le eventuali uova presenti. La parte inferiore del granchio va tagliata in due parti. Ora si può, estrarre la polpa.

Indivia al granchio

La prima ricetta è l’indivia al granchio. Gli ingredienti sono 200 gr di polpa di granchio, 1 cespo di invidia belga, 1 tazza di maionese, 2 cucchiai di panna da cucina, 2 cucchiai di salsa rubra, 1 cucchiaino di salsa worchester, cognac q.b.

Indivia
(Canva photo)

Per prima cosa sfogliate le foglie di indivia, lavatele e sistematele a cerchio su un piatto da portata. In una ciotola amalgamate la maionese con la polpa di granchio, unite la panna, le due salse e aggiungete un goccio di cognac. Mescolate bene. Disponete quindi, il composto sulle foglie e servitelo.

Insalata di granchio

La seconda idea che vi propongo è un’insalata di granchio. Per tale preparazione sarà necessaria la polpa di un granchio, 300 gr di cuori di palma, 2 cetriolini sotto aceto, radicchio trevigiano q.b., maionese, brodo vegetale, olio extravergine d’oliva, aceto, sale e pepe.

Insalata di granchio
(Canva photo)

Per estrarre la polpa è necessario far bollire il granchio nel brodo vegetale. Dopo 20 minuti di cottura, si può scolare il granchio e estrarre la polpa, la quale andrà sminuzzata.

A questo punto, lavate e tagliate il radicchio, tagliate i cuori di palma e i cetriolini. Condite tutti gli ingredienti, con sale, olio extravergine d’oliva e pepe.

Disponete quindi tutti gli ingredienti preparati in un’insalatiera, cospargete con un po’ di maionese e portate a tavola la vostra insalata.

L’ultima alternativa che vi propongo è la polpa di granchio con avocado. Dovete procurarvi 300 gr di polpa di granchio, 2 lime, 2 avocado maturi, 2 cucchiai di maionese, pepe, olio extravergine d’oliva e sale. Per prima cosa tagliate a metà gli avocado, togliete il nocciolo e la buccia. A parte mettete in una ciotola, la polpa di granchio, con il succo di lime, l’olio extravergine d’oliva, la maionese, del sale e del pepe.

Insalata
(Canva photo)

Mescolate bene e servite, può essere un ottimo accompagnamento per un aperitivo o come antipasto.

Avete quindi notato come la polpa di granchio possa essere utilizzata anche per ricette o accostamenti insoliti. L’importante è sperimentare. Se volete rimanere sul classico, si possono benissimo preparare dei primi piatti deliziosi.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post