Se desideri preparare la pasta al tonno perfetta, evita questi errori

Aprile 2, 2021Virgilia Panariello
tonno

Uno dei piatti più apprezzati in cucina, è importante non cadere in errori quando decidete di servire la pasta con il tonno.

La pasta con il tonno è uno dei primi piatti facili, veloci che accontenta tutti a tavola. Rispetto ai classici piatti a base di pesce non richiede molto tempo nella preparazione, ma l’errore può essere dietro l’angolo. Perfetto da preparare anche quando avete ospiti improvvisi o non avete molto tempo da dedicarvi ai fornelli. Ma scopriamo quali possono essere i possibili  errori da evitare quando si decide di servire come primo piatto la pasta con tonno.

Pasta tonno gustosa e invitante: errori da evitare

Questo primo piatto è tra i più diffusi visto che non richiede tantissimo tempo nella preparazione, un piatto prelibato da gustare tutti insieme in famiglia.

pesce depressione
Foto: Pixabay

Per preparare la pasta con tonno è necessario evitare alcuni errori scopriamo quali.

1-Cottura errata del tonno. Il tonno non va cotto ad una temperatura troppo bassa. La cottura prolungata potrebbe farlo asciugare troppo e di conseguenza la carne risulterebbe difficile da masticare. La cottura perfetta sarebbe quella di scottarlo a fiamma alta e poi abbassarla un pò.

2-Tonno non proprio fresco. Dovete sempre affidarvi al vostro pescivendolo di fiducia al momento dell’acquisto. Osservatelo bene, per essere fresco la carne deve essere lucida e mai opaca, non solo soda al tatto e ben attaccata alla lisca.

3-Attenzione al tonno scatolato. Se invece non avete molto tempo, potete comunque preparare la pasta al tonno utilizzando il tonno scatolato. Un errore da non fare è sceglierne uno di scarsa qualità e non solo, il tonno  va scolato per bene, basta capovolgerlo per qualche minuto così da facilitare l’eliminazione dell’olio.

4-Non marinare. Si consiglia di marinare prima e non speziarlo in cottura il tonno fresco. In questo caso va scelto quello a pinna gialla. Potete marinare con del succo di pompelmo rosa o del limone, olio extravergine d’oliva e sale. Ma vanno benissimo anche le scorze di grumi, delle foglioline di timo e menta. Il tempo minimo per la marinatura deve essere di un’ora. Se aggiungete delle spezie durante la cottura potrebbe alterarsi il sapore del tonno.

5-Soffriggere con la cipolla. Si sconsiglia di rosolare il tonno con la cipolla, ma sarebbe preferibile l’aglio ma togliete l’anima così non rilascia troppo sapore.

6-Aggiungete il formaggio. Per questo primo piatto non è consigliato spolverare il formaggio, ma servite senza.

7-Omettere il peperoncino e il prezzemolo. Non si può servire la pasta al tonno senza mettere un pò di peperoncino che dona un sapore unico alla pasta. Stesso discorso vale per il prezzemolo che si consiglia di aggiungere a cottura ultimata del tonno prima di unire la pasta, altrimenti si ammorbidisce troppo.

Ricordate che quando cuocete la pasta dovete fare attenzione, ecco i possibili errori da evitare.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post