Hai preparato l’orata al forno ma non è perfetta? Fai attenzione a questi errori

Gennaio 20, 2021Virgilia Panariello
orata

E’ capitato di preparare un’orata al forno ma non siete soddisfatti del risultato ottenuto? Allora avrete commesso degli errori, scoprite quali.

Il pesce è uno degli alimenti molto consumati, spesso presente sulle nostre tavole, non dovrebbe mai mancare proprio per i benefici che apporta al nostro organismo. C’è vasta scelta, quando si decide di preparare il pesce si può scegliere tra orata, merluzzo, spigola.

Come per tutti gli alimenti è necessario porre attenzione quando si preparano per evitare di portare a tavola un piatto che si allontana dalle vostre aspettative o dalla ricetta di riferimento. Potrebbe accadere che quando decidete di preparare l’orata al forno dopo la cottura sia ancora cruda o troppo brodosa? E’ necessario capire quali sono i possibili errori così da evitarli quando decidete di preparare l’orata al forno.

L’orata al forno è cruda o troppo liquida? Fai attenzione a questi errori

L’orata come altri pesci è un alimento molto ostico nella preparazione quindi è necessario porre attenzione alla preparazione e non solo ci sono delle fasi preliminari da rispettare.

orata
Foto:Pixabay

Esaminiamo in dettaglio come preparare l’orata al forno senza commettere errori.

1- Attenzione al pesce: quando decidete di preparare l’orata al forno dovete accertarvi che il pesce che state acquistando sia fresco. Ci sono dei trucchi per riconoscere il pesce fresco, ecco qualche consiglio utile per farlo.

2- Non pulirlo bene: la pulizia deve essere fatta bene e non può essere omessa. Se avete poco dimestichezza potete chiedere al vostro pescivendolo di farlo. Purtroppo il pesce richiede questa fase preliminare a differenza della carne. Se dovete pulire voi l’orata basta avere a disposizione una forbice per tagliate le pinne, poi con il dorso del coltello togliete le squame, se non avete l’utensile adatto. Fate un taglio partendo dal ventre fino alla testa, eliminate le interiora e lavate l’orata sotto acqua corrente fredda, asciugatela con la carta assorbente.

3-Preparazione alla cottura: Il pesce va preparato prima di cuocerlo in forno. Non va messo così in teglia, ma i condimenti sono necessari per insaporirlo bene. Si sa che alcune spezie donano un’aroma unica e inconfondibile al piatto. Seguite sempre le indicazioni della ricetta. Non dimenticate di scegliere l’olio extra vergine come base grassa e non oli diversi.  Anche in questo caso scegliete un olio di qualità e non troppo fruttato per evitare di coprire troppo il sapore del pesce. Per donare un sapore unico basta mettere le spezie come rosmarino, aglio e pepe nel ventre dell’orata. Dipende da quello indicato nella ricetta. Ma senza esagerare per non coprire il sapore dell’orata.

4-Attenzione alla cottura: è il momento di mettere l’orata nella teglia da forno, si consiglia di preriscaldarlo un pò così da garantire una cottura perfetta. La temperatura potrebbe variare ma si aggira intorno ai 180°. Di solito si mette un pò di olio sul fondo della teglia per evitare che l’orata si attacchi, ma talvolta viene consigliato di mettere la carta forno. Poi si adagia il pesce con  patate, pomodori, dipende da cosa prevede la ricetta. Il pesce deve cuocere per un tempo non troppo lungo perchè si potrebbe seccare troppo. Sicuramente non si può generalizzare perchè tutto dipende dalla grandezza dell’orata. In media per un orate che hanno un peso variabile da 400-600 grammi richiede almeno 25-30 minuti. Infatti il consiglio è di non lasciare così il pesce nel forno ma controllarlo durante questo lasso di tempo. Ricordate che quando la polpa sarà bianca e non rossa vorrà dire che il pesce è pronto.

5-Non bagnare in cottura:  durante la cottura si libera il sughetto che non va eliminato anzi in cottura potate utilizzarlo per bagnare l’orata stessa. Infine quando spegnete e poi servite l’orata, potete filtrare il sughetto e distribuirlo sul pesce.

Il trucco per servire un’orata perfetta è disporla in teglia su un letto di patate o altri ortaggi, tutti resteranno a bocca aperta. Adesso si che potete porre attenzione quando desiderate preparare l’orata al forno.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post