Ecco come fare la spesa per due settimane: non andrai più al supermercato tutti i giorni

Ecco come fare la spesa per due settimane
(Adobestock photo)

Oggi scopriremo insieme come fare una spesa che duri almeno due settimane, andiamo a capire cosa comprare, ma soprattutto le giuste quantità.

Per una spesa a prova di mamma e che non includa ripetute soste al supermercato durante la settimana, possiamo ricorrere ad intelligenti espedienti. Esistono delle mosse, non solo per le pulizie di casa, utili anche per fare la spesa, ed averla pronta all’occorrenza senza doversi recare più volte al supermercato. Una spesa intelligente tra l’altro ci permette di risparmiare non poco, ci sono ingredienti, alimenti, che non richiedono un rinnovo quotidiano, questi, dovremmo sempre trovarli nella nostra credenza pronti all’occorrenza.

Come fare una spesa intelligente per 2 settimane

Molto spesso manchiamo in organizzazione ed è così che andiamo a rifornirci più volte durante l’arco della settimana, questa purtroppo però risulta essere una pratica che aumenta la criticità della nostra giornata, la rende più ricca e intensa di impegni e stanchezza, in ultimo c’è un altro rischio: molto spesso ci dimentichiamo qualcosa proprio perché non abbiamo seguito una lista ben ponderata. Vediamo insieme cosa mettere nel carrello per stare tranquille e serene mentalmente e andare avanti fino a due settimane.

I riferimenti che vi daremo richiamano ad una dieta mediterranea equilibrata, variegata, ed ampia, per portare in tavola dei pasti sani, e bilanciati.

Latte e formaggi

Per quanto riguarda i latticini possiamo spaziare tra latte e formaggi freschi o stagionati, il latte è un alimento che però va acquistato più a volte a meno che non siamo solite consumare quello alla lunga conservazione oppure delle bevande vegetali che hanno una scadenza molto più lunga. Per un periodo così lungo, di 15 giorni vi consigliamo sicuramente dei formaggi freschi come la feta greca, oppure il tofu, una delle alternative vegani e molto in voga, prezioso tagliato a cubetti per condire le nostre insalate estive o scaldato su piastra, ricco di proteine può riuscire a bilanciare una cena dell’ultimo minuto.

latte
Foto da pixabay

Pasta e cereali

Poi abbiamo i cereali, di questi è bene prenderne un bel po’, se siete una famiglia di quattro persone ve la caverete senz’altro con almeno 4/5 kg, nei cereali includiamo anche il riso integrale, la pasta corta e lunga, il farro, l’orzo, ma anche le tante alternative senza glutine come ad esempio la quinoa, il grano saraceno l’amaranto, per Dar sfogo alla fantasia nella preparazione di ricette sfiziose.

riso
Foto:Adobe Stock

Frutta secca

Per permetterci degli snack veloci e salutari non possiamo non citare la frutta secca, acquistatene almeno 300 g per tutta la settimana, considerando che una porzione raccomandata si aggira attorno ai 30 g giornalieri. Potete spaziare tra mandorle, noci, nocciole, potete inserire anche dei semi, di zucca o di lino, pronti per condire delle deliziose insalate.

frutta secca
Foto:Adobe Stock

Frutta e verdura

Anche 3 kg di frutta fresca, se consumati quotidianamente andranno benissimo, dirottatevi sempre sulla frutta di stagione, stessa cosa vale per le verdure. Per ottimizzare il tutto potete acquistare tranquillamente anche tre o quattro pacchi di verdure surgelate così da doverle soltanto scottare condire in padella e poi consumare.

Pesce

Anche il pesce a un ruolo molto importante nell’alimentazione, optate per il pesce azzurro, ottimo e fresco anche a prezzi molto molto contenuti. Da includere almeno tre o quattro confezioni di tonno in scatola.tra il pesce in scatola potete sicuramente preferire anche lo scontro, il salmone, e le alici.

Uova e legumi

Anche le uova si aggiudicano un posto importante nell’alimentazione sana per due settimane, sei pacchi di uova potrebbero essere una dose tale da permettervi l’inclusione di un piatto a base di uova anche più volte alla settimana. Comprate anche almeno 8 barattoli in vetro di legumi secchi, oppure 3 confezione di quelli secchi. 

legumi
Foto da Unsplash

Altro

Acquistate almeno 3 l di olio extravergine d’oliva così da stare tranquille sicuramente per 15 giorni se non di più. Per quanto riguarda l’igiene personale acquistate senz’altro quattro pacchi di carta igienica, almeno da 12. Aggiungiamo alla lista, del pomodoro in bottiglia, se siete solide utilizzarlo, almeno quattro bottiglie da 1 l. Immancabile la farina e lo yogurt. La prima per preparare un dolce, una torta salata, lo yogurt a per impreziosire la giornata, considerate le scadenze molto lunghe di essi.

pollo crudo
Foto da Adobe Stock

Carne

Infine la carne, preferibilmente bianca, da riporre, se in quantità eccessiva nel freezer, dedicatevi all’acquisto di formati famiglia se si tratta di carne fresca, vi diciamo di più su questo punto, vi basta consultare il nostro articolo su come scegliere la carne!