Non buttare le tue morbide pantofole pelose 🧸 ecco come pulirle per evitare germi, sporcizia e cattivi odori 😏

Prenditi cura delle tue splendide pantofole pelose. Ecco alcuni preziosi consigli per la loro pulizia che ti eviteranno ti rovinarle.

Se state cercando una guida su come lavare al meglio le vostre pantofole pelose, siete nel posto giusto. Il modo migliore per mantenere le vostre calzature impeccabili sarebbe quello di non indossarle mai, ma ovviamente ciò non è possibile.

pulizia pantofole pelose
Mammeincucina photo

Ognuno di noi ha un paio di pantofole preferite che indossa spesso e proprio per questa ragione sono consumate. Oggi vogliamo concentrarci sul modello peloso, che molte di voi già hanno in casa. Dovete sapere però che di solito le pantofole soffici sono realizzate con pelle di pecora o di cuoio, che spesso attira residui di polvere, terra e odore. Quindi, per mantenerle immacolate e nuove per un bel po’ di tempo, è necessario che la vostra calzatura sia lavata in modo efficace.

Come lavare le pantofole pelose

Come ogni altra calzatura, anche le pantofole pelose si sporcano di terra e microbi nel corso del tempo. Quando questo terriccio si aggroviglia alla sua superficie, tende a essere difficile da eliminare. Qui di seguito trovate tutto il necessario per il lavaggio.

pantofole
Canva photo
  • 500 ml di acqua tiepida
  • Bacinella
  • Detergente per piatti
  • Frullatore a mano
  • Bottiglia da doccia con acqua
  • Asciugacapelli
  • Bicarbonato di sodio
  • Spazzola

Mettete 500 ml di acqua calda in una bacinella di medie dimensioni. Aggiungete un po’ di detersivo per piatti e frullate con un frullatore a immersione per ottenere una schiuma.
Con una spazzola o semplicemente con le dita, lavorate la schiuma sulle ciabatte per pulirle. A questo punto lavare via la schiuma inserendo le calzature in doccia.

Utilizzando un asciugamani asciugate le parti interne. Una volta asciutto, cospargete l’interno con bicarbonato di sodio per aerare ulteriormente. Utilizzate un pettine per distribuire il bicarbonato all’interno. A questo punto lasciate riposare per qualche tempo e poi scuotete l’eccesso.

Potete anche lavare a mano la vostra pantofola pelosa in questo modo:

  • Aggiungete dell’acqua calda in un lavandino o in un’altra bacinella con del detersivo delicato.
  • Utilizzando alcuni guanti, strofinate le pantofole concentrandosi sugli spazi intorno alla suola, all’interno della pantofola, e tutte le aree difficili.
  • Risciacquate con acqua calda ed estraete l’eccesso.
  • Mettete le pantofole sullo stendino o su un termosifone per farle asciugare.

Un altro metodo è il seguente:

  • Rinfrescate il materiale con una spolverata di bicarbonato di sodio.
  • Lasciate riposare le scarpe con il bicarbonato di sodio per 24 ore e, a quel punto, scuotete le calzature.
  • Applicate una piccola quantità di detergente delicato.
  • Strofinate delicatamente il tessuto intorno al rivestimento della pantofola, concentrandovi sulle zone più rovinate.
  • Per le macchie più ostinate, applicate un pizzico di detergente fluido su uno spazzolino da denti e strofinate la macchia finché non viene eliminata.
  • Riponete la ciabatta in una zona fresca e molto ventilata e lasciatela asciugare all’aria.

Le pantofole soffici possono essere asciugate con il phon alla temperatura più bassa. Ricordatevi però che il calore eccessivo potrebbe danneggiare il pelo, quindi, il consiglio è quello di optare per l’asciugatura all’aria. Inoltre, l’ideale è cercare di non mettere le pantofole pelose in lavatrice. Infatti, le calzature con suola elastica così come quelle in pelle o finta pelle, non devono essere lavate in lavatrice.

Consigli per lavare le pantofole morbide

  • Lavate le scarpe a mano. Utilizzando acqua tiepida e un detergente delicato, strofinatele bene e risciacquate completamente prima di spingere fuori l’eccesso di acqua.
  • Cercate di non strizzarle. Le strizzature possono far perdere la forma alla pantofola. Quando avete finito di pulirle, utilizzate un asciugamano per assorbire l’acqua.
  • Se la pantofola puzza, pulitela velocemente con un panno. Anche il bicarbonato di sodio può migliorare le pantofole maleodoranti. Cospargetelo all’interno, lasciatelo per un paio d’ore e poi aspiratelo.

Perciò, quando si lavano le pantofole pelose, bisogna fare attenzione a non bagnarle eccessivamente. Il modo più efficace per lavarle è a mano nel lavandino con un detergente delicato e acqua calda.