Il trucco super efficace per pulire il piatto doccia eliminando la muffa senza fatica

Pulire il piatto doccia eliminando la sgradevole patina giallastra che si forma periodicamente è possibile, con questo trucco e senza sforzo!

Il problema principale con il piatto doccia non sono tanto le incrostazioni di calcare, che almeno si vedono molto poco contro il bianco della ceramica. Il vero problema igienico sono gli accumuli di colore bruno – giallastro che si formano lungo il perimetro della doccia e talvolta anche tra una mattonella e l’altra.

trucchi pulire piatto doccia
(Mammeincucina)

Sgradevoli tracce di questo tipo si formano principalmente nei punti dove l’acqua si accumula e ristagna sena essere asciugata o senza riuscire ad evaporare abbastanza in fretta.

Si tratta, nella maggior parte dei casi, di muffe che possono allargarsi a macchia d’olio e che possono arrivare anche ad attaccare unghie e piedi di chi utilizza il piatto doccia per lavarsi.

Come si sa l’unico modo per liberarsi delle muffe è utilizzare la candeggina, che distrugge in maniera quasi chirurgica tutti i residui di funghi e di batteri che danno luogo a questo problema.

In alcuni punti della doccia però è particolarmente difficile arrivare, quindi è molto difficile pulire in maniera accurata. Questo significa che bisogna assolutamente ricorrere a un trucco salva tempo che ci permetterà di ottenere un pulito assoluto molto più velocemente e senza troppa fatica.

Il trucco definitivo per pulire il piatto doccia e liberarsi della muffa

I prodotti che utilizziamo ogni giorno per pulire le varie superfici della casa sono molti. I prodotti a base di candeggina sono venduti, in particolare, sotto forma di spray e gel.

pulire doccia
(canva)

I prodotti che vengono utilizzati più spesso per la pulizia del bagno (cioè piastrelle e sanitari) vengono venduti in confezioni spray.

Questo significa che si tratta di prodotti poco concentrati abbinati a una confezione che permette di distribuire velocemente il prodotto su superfici piuttosto ampie come servizi igienici e muri piastrellati.

Il problema è che è molto difficile eseguire “pulizie di precisione” con questo tipo di prodotti così difficili da controllare.

C’è però un prodotto igienizzante che è stato formulato e viene venduto appositamente per eliminare residui di calcare, muffe e batteri da punti particolarmente difficili da raggiungere, addirittura invisibili.

Si tratta dei prodotti per l’igiene del water, quelli venduti in “flaconi con il becco” dotato di un applicatore di precisione.

Questi detergenti a base di candeggina sono adatti a eliminare muffe e batteri anche dal piatto della doccia per diversi motivi: non danneggiano e non opacizzano la ceramica, non danneggiano e non opacizzano il metallo.

Inoltre, molto spesso i prodotti per la pulizia del water contengono anche agenti anticalcare, quindi risultano molto efficaci anche nell’eliminare quelle incrostazioni di calcare che rendono ruvido il piatto doccia e che risultano piuttosto difficili da vedere.

Basterà utilizzare il beccuccio per applicare il gel esattamente dove si trovano i depositi gialli di muffa. Solitamente si trovano lungo il perimetro del piatto doccia e intorno al cerchio metallico dello scarico.

Se anche le fughe tra le mattonelle hanno cominciato a scurirsi basterà far scivolare il prodotto dall’alto lungo i solchi tra due piastrelle e lasciare sempre che agisca per diverse ore.

In casi di sporco particolarmente difficile si potrà lasciare che il prodotto agisca anche tutta la notte: basterà poi risciacquare con attenzione strofinando sommariamente con una spugna.