Modellare i glutei in tre step: ecco come arrivare alla prova costume al top

In vista della prova costume ecco come arrivarci al top: scopriamo come modellare i glutei in tre step con i consigli giusti. 

La bella stagione è ormai in arrivo e già con la mente si vola al mare, in spiaggia, verso mete calde. Ecco perché in questo periodo si incomincia a pensare alla dieta e a rimettersi in forma. 

modellare glutei
Canva photo

Dopo un lungo inverno trascorso spesso tra le mura domestiche, causa clima rigido, Covid e quant’altro, ora che arriva la stagione più mite si iniziano anche a progettare le tanto agognate ferie.

E allora per non farci trovare impreparate all’appuntamento con la prova costume è bene correre ai ripari sin da ora: scopriamo come modellare i glutei in tre step grazie a questi pochi consigli utili, tra dieta, allenamento e sane abitudini.

Ecco i tre step per modellare i glutei

Molte donne lamentano di non aver un bel fondoschiena. Spesso uno dei problemi principali è la mancanza di tonicità e qui avevamo svelato cosa inserire nella dieta per rassodarlo, ma non solo.

modellare glutei
Canva photo

Spesso infatti le cause dipendono da una vita sedentaria e dallo scarso movimento, quello che si definisce stile di vita inattivo. Molte infatti svolgono un lavoro alla scrivania o stanno per tante ore in piedi, oltre a questo poi non praticano nessuna attività sportiva.

Queste abitudini poco sane vanno a mettere a repentaglio la forma fisica in generale e di conseguenza anche quella dei glutei. Qui poi si accumulano la cellulite e i grassi e diventa sempre più difficile tornare ad una condizione di normalità.

Ecco quindi che occorre mettersi subito ai ripari cercando di operare su più fronti perché sarà proprio la sinergia tra dieta sana, massaggi e attività sportiva che porterà ai risultati sperati e a modellare i glutei.

1) Dieta. Il primo step riguarda la dieta. Un regime alimentare specifico per combattere gli accumuli adiposi e la cellulite. Sicuramente occorrerà introdurre molte verdure, specie quelle ricche d’acqua che aiutano a drenare i tessuti tra cui sedano, zucchine, cicoria, cetrioli, carciofi e così via. Ma anche la frutta, compresa quella con una percentuale alta di acqua. Tra i frutti reputati più utili contro la cellulite troviamo: arance, albicocche, fragole, pesche, pompelmi, mirtilli e frutti di bosco. Inoltre se si vogliono avere glutei sodi è bene togliere dalla dieta cibi ricchi di grassi saturi e carichi di sodio. Scegliamo invece i cibi freschi e senza conservanti. Da eliminare anche dolci, bevande zuccherate e alcoliche ma bere invece molta acqua così da depurare l’organismo. Non dimentichiamo di introdurre nella dieta sia i carboidrati, meglio se scegliamo i cereali integrali, sempre senza eccedere, che le proteine, sia quelle animali che vegetali.

2) Attività fisica mirata. I glutei sono composti da tre muscoli: il piccolo, il medio e il grande gluteo, ecco perché sono reputati il muscolo più grande e forte di tutto il corpo. Se allenati a dovere diventano quindi una parte del corpo piacevole e al tempo stesso funzionale. Ma quali sono le attività giuste da fare? Se pensiamo di poterli modellare in un mese sarà un’impresa ardua ma non impossibile. Intanto già in 30 giorni si potranno apprezzare i primi risultati. Ovviamente curando anche gli altri step e mantenendo sempre uno stile di vita sano. Tra gli esercizi più classici da fare ci sono gli squat, gli slanci, gli affondi, il ponte, l’abduzione dell’anca. Non dimentichiamo però di unire anche una parte cardio a questi esercizi e di tonificare nel frattempo le altre parti del corpo per ottenere un risultato armonico e uniforme.

3) Massaggi. Infine, l’ultimo step è quello di fare dei massaggi magari applicando una buona crema rassodante che possa aiutarci a modellare meglio le nostre natiche. Meglio ancora se utilizziamo un prodotto anche anticellulite.