Rassodare i glutei ecco i cibi che aiutano: cosa inserire nella dieta

Per rassodare i glutei oltre ad esercizi mirati occorre inserire nella dieta alcuni cibi che aiutano: ecco quelli da consumare.

Avere glutei alti e sodi è un po’ il sogno di tutte le donne. Del resto si tratta di una parte del corpo importante non solo dal punto di vista estetico, ma anche per il benessere generale visto che è strettamente collegata alla postura della figura.

rassodare glutei
Canva photo

Quindi avere glutei pieni, tonici e in forma oltre al lato meramente visivo e che ci fa stare bene con noi stesse dovrebbe anche essere un obiettivo da raggiungere visto che la postura, e in particolare la lordosi lombare, può influenzare in modo determinante il profilo dei glutei così come l’efficacia degli esercizi mirati.

Ma oltre all‘esercizio fisico però per avere glutei alti e sodi è importante anche mangiare gli alimenti giusti. Ecco cosa inserire nella dieta per rafforzare e rassodare i glutei. 

Ecco gli alimenti giusti per rassodare i glutei

Forse non tutti sanno che i glutei sono i muscoli più grandi del nostro corpo, in particolare il grande gluteo è il più forte del corpo umano. Da esso dipende la forma delle natiche ed è anche l’estensore d’anca per eccellenza.

rassodare glutei
Canva photo

Oltre al fatto che i glutei riescono ad esercitare molta forza però dobbiamo tenere presente che la forza di gravità e il non allenarsi può portare a perdere tono proprio in questa zona del corpo.

Non contando poi che gli inestetismi tipici soprattutto delle donne, come la cellulite o la culotte de cheval (qui trovi come combatterla a partire dalla tavola), vanno a localizzarsi spesso proprio in questa parte.

Ecco che allora è importante aggiungere alcuni alimenti e prediligerli rispetto ad altri nella propria dieta. Specie perché essendo in buona parte composti da massa muscolare dobbiamo curarli in modo adeguato. Se vanno a riempirsi di tessuto adiposo iniziano i problemi come la cellulite e così via.

Tra i cibi che dovremo dunque introdurre per glutei alti e sodi ci sono quindi le proteine che aiutano i muscoli a rafforzarsi. Vediamo allora cosa inserire nella dieta.

1) Carne magra. Tra le prime fonti di proteine troviamo sicuramente la carne e quella magra contiene meno calorie. A tal proposito sono preferibili le carni bianche come pollo (ma senza pelle) e tacchino, da consumare più spesso, mentre quelle rosse meglio inserirle una o due volte alla settimana.

2) Pesce. Tra quelli ricchi di Omega3, grassi polinsaturi sani, troviamo il salmone che contiene anche una buona dose di proteine, ma anche quello azzurro in generale come tonno, merluzzo, sgombro e così via.

3) Uova. Da inserire nella dieta anche le uova ma un paio di volte alla settimana, da alternare con le altre proteine. Essendo però ricche di lipidi, tra cui anche grassi saturi, non bisogna esagerare nel loro consumo altrimenti c’è il rischio di un aumento delle malattie cardiovascolari.

4) Legumi. Tra le proteine vegetali troviamo poi i legumi come fagioli, ceci, soia, lenticchie e così via. Ricchi anche di fibre, vitamine e sali minerali.

5) Latticini. Oltre al calcio contengono anche proteine e vitamina D fondamentale per le ossa. Via libera allo yogurt bianco magro ma anche ai formaggi o latticini magri come la ricotta vaccina. Da consumare anche il latte vaccino

6) Frutta secca. Possiamo optare fra noci, mandorle, arachidi, pistacchi e così via è. Essi sono una buna fonte di proteine ma apportano anche i cosiddetti grassi buoni.

7) Frutta e verdura. Ad esempio l’avocado è un frutto che contiene i cosiddetti grassi buoni e aiuta ad aumentare il volume muscolare dei glutei. Non dimentichiamo che in qualsiasi dieta sana ed equilibrata è importante inserire 5 porzioni di cui 3 di frutta e 2 di verdure.

8) Acqua. Importante anche bere acqua per evitare la ritenzione idrica e la formazione della cellulite.