BORSA FRIGO in spiaggia: i TRUCCHI per usarla bene e avere cibo fresco a lungo

Borsa termica
(Adobestock photo)

Come si può mantenere freschi a lungo cibi e bevande in spiaggia? Ecco i trucchi da seguire e utilizza al meglio la borsa frigo.

Si sa che con l’arrivo dell’estate la voglia di trascorrere delle giornate al mare è il desiderio di tutte noi. Ci si gode il sole, si sa che la tintarella è un vezzo a cui difficilmente si rinuncia. C’è chi preferisce la piscina al mare, ma al di là di tutto se si vuole portare con se del cibo, frutta e bevande si deve trovare una soluzione che garantisca la freschezza a lungo. E’ necessario visto che si trascorrono molte all’aperto e le temperature sono elevate. La soluzione veloce è organizzarsi con una borsa frigo. Ci sono diversi modelli, di diversa capacità, rigide, a zaino a borsa, ma al di la di tutto è necessario conoscere dei trucchi per garantire che il cibo e le bevande rimangano fresche per diverse ore.

LEGGI ANCHE->Come cucinare e condire la PASTA FREDDA: scopriamo insieme tutti i trucchi per non sbagliare più

Come organizzare la borsa frigo: trucchi per avere il cibo fresco a lungo

E’ necessario conoscere i trucchi per conservare i cibi in borsa frigo garantendo la freschezza a lungo. Si sa che si tende a portarsi cibo da casa per un pasto e una merenda salutare per noi e per i piccoli. Basti pensare alla frutta fresca, una macedonia di frutta o un piatti di riso all’insalata.

Borsa termica
(Adobestock photo)

Noi di Mammeincucina vi sveliamo i trucchi per conservare bene e a lungo il cibo nella borsa frigo, così da garantire la catena del freddo e nessuno alimento si può deperirà.

Innanzitutto va precisato che la borsa frigo non è miracolosa, quindi mantiene la temperatura costante, se mettete una bevanda a temperatura ambiente non potrete gustarla fredda dopo poco!

Per mantenere bene e a lungo la catena del freddo, dovrete innanzitutto evitare di aprire spesso la borsa frigo, così eviterete la dispersione di calore. Non basta, la borsa va conservata in un posto lontano dal calore diretto del sole. Il trucco sta nel poggiare sotto la borsa un telo mare e uno sopra poi collocate in una zona all’ombra, magari sotto l’ombrellone o la sedia.

Passiamo all’organizzazione interna, se si lasceranno pochi spazi vuoti non ci sarà dispersione del freddo e il cibo si manterrà fresco. Ricordate che se c’è troppo spazio tra il cibo e le mattonelle di ghiaccio, non si potrà garantire una buona refrigerazione. Magari potete provare a colmare i vuoti con dei fogli di giornale. In alternativa potete porre tra le mattonelle o spazi vuoti il ghiaccio secco, solo così assicurerete una maggiore durata del freddo.

Prima di mettere il cibo adagiate le mattonelle di ghiaccio alla base della borsa, ricordate che la quantità delle mattonelle deve essere proporzionata alla borsa e quello che metterete all’interno. Solo in questo modo garantirete cibo fresco.

Le proporzioni sono importanti, fra ghiaccio e cibo, ricordate che deve essere doppia la quantità di ghiaccio rispetto a cibo e bevande. Potete poggiare sulle mattonelle presenti la frutta, che vi consigliamo di adagiare in contenitori ermetici e poi passate alle bevande, al riso all’insalata oppure i contenitori contenenti contorni per farcire i panini. Sicuramente vi consigliamo di collocare tutto secondo un criterio in base a quello che mangerete prima.

Si sa che se gradite la frutta a metà mattinata e poi mangiate il riso non ha alcun senso mettere alla base la frutta e poi il riso.

Piccoli consigli..

Noi di Mammeincucina vogliamo lasciarvi qualche piccolo consiglio. Ricordate che non dovete mai posizionare frutta o verdura a contatto diretto con le mattonelle di ghiaccio. Utilizzate sempre i contenitori di plastica, evitate i sacchetti, perchè a causa della condensa potrebbe rovinare la frutta. Solo conservando il cibo nei contenitori si potrà garantire una massima igiene e sicurezza alimentare.

LEGGI ANCHE->MACEDONIA DI FRUTTA, è perfetta solo se eviti questi sei errori

Dopo ogni utilizzo la borsa termica va pulita con acqua e aceto con un panno morbido in microfibra. Svuotatela e pulite le mattonelle, la pulizia della borsa dovrà essere non solo internamente ma anche esternamente.