Rimedio salva mamma: come eliminare i cattivi odori in cucina

Ottobre 8, 2020Denis Carito
Rimedio salva mamma: come eliminare i cattivi odori in cucina

Cara mamma sei stanca dei cattivi odori in cucina? Oggi ti svegliamo un bel trucco per rendere la tua cucina sempre profumata o almeno in odore.

Troppo spesso si rinuncia alle preparazioni più elaborate, che prevedono condimenti con odori molto forti ed intensi per la paura di lasciare i cattivi odori in cucina. Esiste però un’ingegnosa accortezza che puoi usare per non far dilagare degli odori poco gradevoli in cucina. Vediamo insieme come eliminare i cattivi odori in maniera del tutto naturale. Esiste infatti un prodotto 100% naturale che può eliminare la puzza in cucina.

Rimedio salva mamma: come eliminare i cattivi odori in cucina

Rimedio salva mamma: come eliminare i cattivi odori in cucina
(Adobestock photo)

Finché prepari dei dolci la casa si inebria di profumo ma quando ti dedichi alla preparazione di verdure come ad esempio il cavolfiore e l’odore che emana è tutto tranne che piacevole. Anche il fritto, purtroppo rilascia un odore fortissimo anche per giorni. Per non parlare poi del pesce che resta all’olfatto per un tempo abbastanza prolungato.

Per ridurre e migliorare la situazione o odori nella tua cucina basta semplicemente utilizzare l’aceto. Questa sostanza infatti è semplicemente il liquidò che utilizzi per condire le insalate per impreziosire qualche pietanza e contiene acido acetico, un elemento che agisce nel neutralizzare gli odori alcalini.

Appurato che il miglior ingrediente per eliminare gli odori in cucina sia l’aceto, come puoi utilizzarlo? Bisognerà vaporizzare l’aceto in acqua: posiziona un bicchiere di aceto di vino o di mele diluito con acqua vicino al piano cottura, ai fornelli, si identificherà come un vero e proprio risolutore di tutti i tuoi problemi di odori.

Trucchi da mamma

Per incentivare l’efficacia di questo prezioso ingrediente puoi mettere a bollire la miscela di acqua e aceto assicurandoti una riuscita garantita. Basta infatti lasciare il contenitore con acqua bollente e aceto, oppure, a temperatura ambiente sul ripiano della cucina per una notte intera. Grazie a questo metodo sarai sicura di aver eliminato tutti gli odori che spesso e volentieri diventano dei veri e propri fastidi e non ci fanno godere del luogo più importante della casa, la cucina.

Altri rimedi alternativi super naturali

Esistono inoltre altri rimedi, sempre del tutto naturali da utilizzare.Un altro metodo per eliminare gli odori più ostinati sono sicuramente gli oli essenziali. Cerca di munirti di un mix di essenze e mescolale in una bottiglietta con le stesse quantità, puoi spaziare tra la lavanda, la verbena, la citronella e molti altri e mettere la tua miscela pronta nel diffusore oppure su un piattino riscaldato da una candela.

Non dimenticarti poi di arancia e limone. Quando in inverno stai per buttare le bucce di arancia non farlo, perché puoi utilizzarle per posizionarle sui termosifoni di tutte le stanze per di più per quelli della cucina, dove gli odori si annidano ostinatamente. Non dovrai far altro che adagiare le bucce e le scorze di limone che vanno benissimo, per far allontanare gli odori sgraditi ma non solo, poi utilizzarle anche negli armadi per allontanare le tarme.

Rimedio salva mamma: come eliminare i cattivi odori in cucina
(Pexels photo)

Quando invece non si tratta di fritto ma di cavolo, di broccoli, c’è un alleato infallibile che fa per te, ti basta mettere un pezzo di pane raffermo con un cucchiaio di latte e dell’alloro in un pentolino di acqua che bolle, posizionalo sempre sul piano della cucina e otterrai dei risultati sensazionali.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post