Zuppa di cozze alla napoletana, il sapore del mare a casa tua!

Aprile 3, 2021Denis Carito
Zuppa di cozze alla napoletana

Prep time: 50 minuti

Cook time: 40 minuti

Serves: 3 persone

La zuppa di cozze alla napoletana è un piatto della tradizione, una delle ricette più comuni che riguarda la preparazione delle cozze simile ad un’impepata di cozze oppure a delle cozze alla marinara.

Questo piatto rappresenta una ricetta molto profumata e ricca, tra gli ingredienti troviamo i gamberi, le seppie, il polpo, e, oltre alle cozze, del pomodoro nostrano e genuino, aglio e prezzemolo.

Zuppa di cozze alla napoletana
(Canva photo)
Seguici su Instagram
Visualizza Layout Stampa
Stampa Ricetta
Chiudi Stampa

Ricetta Zuppa di cozze alla napoletana

  • Tempo preparazione: 50 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Tempo totale: 1 ore 30 minuti
  • Dosi per: 3 persone

Per gustare al meglio questo piatto tipico, di origine partenopea, son d'obbligo dei crostini croccanti, semplicemente del pane a bruschetta, per accompagnare un piatto così ricco, gustoso, un tripudio di sapori!

Ingredienti

  • 1,5 kg cozze
  • 150 g gamberi
  • 2 spicchi aglio
  • 200 g seppie
  • 500 g polpo
  • q.b. pepe nero
  • q.b. vino bianco
  • 500 g pomodori pelati
  • 50 g olio extra vergine di oliva
  • q.b. prezzemolo
  • q.b. sale fino

Preparazione

  • 1)
    Foto:Pixabay

    Iniziamo a preparare la nostra zuppa di cozze con la pulizia del pesce. Possiamo partire dai gamberi, eliminando la testa e la coda e poi con le dita, con delicatezza, rimuovere il carapace. Basta infatti incidere il dorso ed estrarre l’intestino interno, quel filamento nero che troviamo, con la punta di un coltello. Ora si passa alle cozze.

    Sciacquiamo le nostre cozze sotto acqua corrente e strofiniamo il dorso di ognuna con la lama di un coltello così da rimuovere tutte le incrostazioni. Sempre sotto acqua fresca, possiamo utilizzare una spugnetta in acciaio per sfregare tutte le cozze. Così facendo rimuoveremo senza problemi le impurità.

  • 2)
    Polpo arricciato bollito
    (foto di Anna)

    Ora passiamo alle seppie che laveremo sotto acqua corrente dopo aver staccato la testa e i tentacoli. Tagliamo le seppie a metà in lungo e riduciamole a listarelle. Il polpo va sciacquato sempre sotto acqua corrente e poi lasciato riposare in uno strofinaccio pulito e asciutto. Mettiamolo poi su un tagliere e rimuoviamo gli occhietti incidendo la sacca del polpo grazie all’aiuto di un coltello.

    Ora possiamo servirci di un batticarne per frollare il polpo. Lo sciacqueremo nuovamente sotto acqua corrente e cercheremo di rimuovere la patina che lo ricopre. Lasciamo cuocere in una pentola a pressione per una mezz’ora abbondante scoliamolo tirandolo su con i rebbi di una forchetta e lasciamolo intiepidire. 

  • 3)
    Zuppa di cozze alla napoletana
    (Canva photo)

    Possiamo tagliare a pezzi il polpo e metterlo da parte. In una padella antiaderente con uno spicchio d’aglio e un filo d’olio extravergine d’oliva possiamo versare le cozze, sfumare con un filo di vino bianco e cuocere con coperchio. Non appena le cozze si saranno aperte, in cinque minuti circa, spegniamo il fuoco ma conserviamo il loro olio di cottura.

    Nuovamente nella pentola antiaderente versiamo olio extravergine d’oliva, aglio e aggiungiamo a questo punto le seppie impreziosendo con sale e pepe, poi i  gamberi e infine le cozze, versiamo inoltre il liquido di cottura delle cozze e il pomodoro spezzettato. Lasciamo cuocere il tutto per un quarto d’ora circa. La zuppa di cozze alla napoletana è pronta, aggiungiamo come accompagnamento delle fette di pane ben bruschettate. 

Trucco da mamme

Per una cottura del polpo a regola d’arte seguite i nostri consigli cliccando qui!

Questa zuppa può essere conservata in frigorifero fino a due giorni, prima di servirla tavola basterà riscaldarla per qualche minuto.

Nutrition

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Recipe Next Recipe