Basta un solo trucco e i tuoi pancake non si bruceranno più

    Scopri qual è il trucco per dei pancake ben cotti e mai più bruciati. Basta un piccolo gesto ed il risultato sarà perfetto.

    Se anche tu ami i pancake, di sicuro ti sarà capitato di bruciarne almeno un paio (forse qualcuno in più) durante la preparazione. Si tratta di un problema che affligge tutti ma che per fortuna è anche di facile soluzione. Basta infatti un semplice gesto per cambiare le sorti della tua colazione.

    trucco pancake
    (adobe stock photo)

    E tutto potendo contare su dei pancake davvero buoni, che non siano bruciati e che amerai sia preparare che gustare. Dei pancake che ti piacerà anche condividere con i tuoi cari. E tutto senza dover perdere chissà quanto tempo. Anzi, non bruciandone, ci impiegherai meno tempo del solito.

    Il trucco per evitare che il pancake bruci

    Per realizzare degli ottimi pancake, gli ingredienti da usare saranno gli stessi di sempre. I cambiamenti da fare, infatti, non sono tanto nella ricetta quanto nella modalità di preparazione.

    trucco pancake
    (adobe stock photo)

    Seguendo i giusti step e apportando una sola modifica in fase di cottura, potrai quindi contare su dei pancake perfetti, soffici al punto giusto, dorati ma non bruciati e decisamente ricchi di gusto.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 5 minuti

    Tempo di cottura: 10 minuti

    Tempo totale: 15 minuti

    Ingredienti:

    • 200 g di farina 00
    • 2 uova biologiche
    • 200 g di latte
    • 25 g di zucchero di canna
    • 25 g di burro
    • una bustina di lievito per dolci
    • q.b. sale
    • q.b. olio extra vergine d’oliva
    • q.b. sciroppo d’acero

    Preparazione

    1. Iniziamo prendendo una ciotola e versando le uova al suo interno.
    2. Aggiungere un pizzico di sale e sbattere le stesse in modo da renderle spumose.
    3. Versare, il latte e mescolare ancora.
    4. Aggiungere subito dopo la farina, il lievito, il burro a pezzettini e lo zucchero e mescolare ancora. Il composto dovrà restare spumoso. Per ottenerlo puoi aiutarti con la frusta. Ciò che conta è che il risultato finale sia liscio, omogeneo e denso al punto giusto.
    5. Prendere una padella antiaderente e ungerla con poco olio.
    6. Quando è calda versare il primo mestolo di impasto e abbassare la fiamma. Il trucco sta infatti nel cuocere il pancake a fuoco basso. Questo si gonfierà pian piano senza bruciare ma diventando ben dorato all’esterno e soffice all’interno.
    7. Quanto il pancake è pronto disporlo in un piatto, ungere nuovamente la padella con dell’olio (volendo puoi usare anche il burro) e procedere con un altro mestolo d’impasto.
    8. Continuare così fin quando non saranno pronti tutti i pancake.
    9. Servirli ancora caldi e con dello sciroppo d’acero, magari insieme ad un ottimo spumone al caffè.

    Trucco da mamma

    Per dei pancake ancora più buoni puoi aggiungere delle gocce di cioccolato all’impasto o usare un topping al cioccolato al posto dello sciroppo d’acero. Il risultato finale sarà sorprendentemente dolce e piacevole da gustare.

    INGREDIENTI