Tortano napoletano perfetto: la ricetta pasquale della tradizione partenopea

Marzo 28, 2021Denis Carito
Tortano napoletano perfetto

Prep time: 30 minuti

Cook time: 10 minuti

Serves: 8 persone

Il tortano napoletano è uno di quei rustici che non si dimentica facilmente, facente parte della tradizione culinaria napoletana, si tratta di un ciambellone ricco di ingredienti saporiti e sostanziosi.

Questa ricetta è molto semplice, può essere farcita soprattutto con dei salumi e dei formaggi avanzati qualche giorno dopo le festività pasquali. Il lievitato salato della tradizione partenopea, un gustoso ripieno e una forma a ciambella, il simbolo vero e proprio dell’abbondanza post periodo Quaresima.

Questo rustico nasce dai contadini, rappresentava una delle preparazioni della cucina povera e genuina, fatto di pochi ingredienti infatti la ricetta originale prevedeva soltanto farina, acqua, strutto, cicoli, sale e pepe.

 

Seguici su Instagram
Visualizza Layout Stampa
Stampa Ricetta
Chiudi Stampa

Ricetta Tortano di Pasqua

  • Tempo preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 10 minuti
  • Tempo totale: 1 ore 30 minuti
  • Dosi per: 8 persone

Questa ciambella salata è facilissima da realizzare, metterà d’accordo i palati di tutta la famiglia e rappresenta l’occasione migliore per festeggiare insieme la Pasqua all’insegna della sapore e della tradizione.

Ingredienti

Per l'impasto

  • 300 g farina Manitoba
  • 300 g farina 00
  • 360 g acqua
  • 1 cucchiaio pepe nero macinato
  • 10 g sale
  • 7 g lievito di birra disidratato
  • 80 g strutto
  • 50 g pecorino grattugiato
  • 1 cucchiaino miele

Per riempire

  • 100 g salame napoletano
  • 100 g pancetta dolce
  • 150 g provola
  • 100 g provolone
  • 4 uova sode
  • 1 uovo, (per spennellare)
  • 50 g parmigiano grattugiato

Preparazione

  • 1)
    tortano napoletano
    (Adobestock photo)

    Mettiamo all’interno di una terrina bella capiente oppure della nostra planetaria le farine, il lievito di birra e una macinata di pepe. Sciogliamo poi il sale in acqua fresca e iniziamo a mescolare, versiamo a filo l’acqua e poi il miele, l’impasto inizierà ad avere una consistenza omogenea.

    Aggiungiamo poi il pecorino, lo strutto e mescoliamo con cura oppure continuiamo ad azionare la planetaria.

    Prepariamo il nostro piano di lavoro ben infarinato ed impastiamo il nostro panetto lavorandolo con cura fino ad ottenere una palla compatta. 

    Mettiamo il nostro impasto all’interno di una ciotola e ricopriamolo con della pellicola trasparente per alimenti. Lasciamo lievitare per almeno due ore.

    Dedichiamoci ora al ripieno, basta tagliare il salame napoletano oppure un altro salume a cubetti, aggiungiamo quindi la provola, il provolone, la pancetta. Sbucciamo le uova dapprima rese sode e tagliamone ognuna in sei spicchi.

  • 2)
    Tortano partenopeo
    (Adobestock photo)

    Stendiamo il nostro impasto che è ormai lievitato e cerchiamo di formare un rettangolo, sbattiamo l’uovo e versiamolo sulla superficie spennellandolo.

    Ora riempiamo la nostra torta salata con salumi e formaggi, spolverizziamo con il parmigiano grattugiato. Arrotoliamo per bene l’impasto bello stretto fino a chiuderlo a forma di ciambella.

    Prendiamo il nostro stampo a ciambella, ungiamolo con lo strutto e adagiamo all’interno il nostro impasto arrotolato.

    Lasciamo ancora lievitare nel forno chiuso e spento per un’altra oretta, dopodiché facciamo cuocere in forno, modalità statica, a 180° per circa un’oretta.

    Lasciamolo raffreddare per almeno un quarto d’ora e serviamo in fette.

Trucco da mamme

Potete variare come preferite sia i salumi che i formaggi, utilizzare quelli avanzati il giorno prima, e conservare questo piatto salato fino a tre giorni in frigorifero per poi scaldarlo e gustarlo all’occorrenza.

 

Nutrition

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Recipe Next Recipe