SPAGHETTI ALLA GENNARO VELOCI e croccantini

    SPAGHETTI ALLA GENNARO
    (Canva photo)

    Questo non è il solito piatto di spaghetti, è una vera e propria religione, un tripudio di gusto e di sapore da preparare in pochissimi minuti, scopriamo come realizzare la pasta alla Gennaro, più precisamente, gli spaghetti, piatto patrimonio di Napoli.

    Ci vuole molto poco per preparare gli spaghetti alla Gennaro, c’è chi aggiunge del pane in briciole oppure chi opta per il pangrattato, chi prepara a questo primo senza pomodoro, in bianco noi oggi vogliamo mostrarvi la nostra versione.

    LEGGI ANCHE -> SARTU’ DI RISO: il piatto napoletano che piace a tutti

    GLI SPAGHETTI DI TOTO’ facili da preparare

    Chi conosce la città di Napoli sa quanto sia legata alle proprie tradizioni culinarie, oggi vogliamo allietare il vostro pranzo con un primo piatto da primato: gli spaghetti alla Gennaro, un piatto povero della tradizione napoletana, pare proprio che sia stato il piatto preferito di Totò.

    SPAGHETTI ALLA GENNARO
    (Canva photo)

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 5 minuti

    Tempo di cottura: 15 minuti

    Tempo totale: 20 minuti

    Ingredienti:

    • 300 g pomodorini freschi
    • q.b. olio evo 
    • 4 filetti acciughe sott’olio
    • q.b. origano
    • 2 spicchi aglio
    • 2 fette pane raffermo
    • q.b. peperoncino (facoltativo)
    • q.b. basilico
    • 400 g spaghetti
    • q.b.sale

    LEGGI ANCHE -> FRITTATA DI SPAGHETTI: il piatto di recupero ricco di gusto

    Preparazione:

    1. Scopriamo subito come preparare i nostri spaghetti alla Gennaro: prepariamo come prima cosa dei crostini di pane, strofiniamo su due fette di pane raffermo lo spicchio d’aglio, tostiamo il pane in padella antiaderente oppure in forno con un filo di olio extravergine di oliva sopra.
    2. Sbricioliamo poi le fette di pane oppure frulliamole. Nel frattempo all’interno di una pentola portiamo a cottura la pasta che dovrà essere scolata poi bella al dente. In una padella antiaderente versiamo l’olio extravergine di oliva, lo spicchio d’aglio in camicia, uniamo i filetti di acciughe e lasciamole sciogliere.
    3. Rimuoviamo l’aglio. Laviamo e asciughiamo i pomodorini e dividiamoli a metà, versiamo anche questi nella padella, aggiungiamo l’origano e lasciamo cuocere il tutto per almeno cinque minuti. Caliamo gli spaghetti direttamente nella pentola con il condimento, saltiamo il tutto e aggiustiamo di sale se serve. Sono pronti da servire su piatto da portata, aggiungete se volete altro pane raffermo sbriciolato in superficie.