Prepara il Sartù, è facile e diventerà il tuo timballo di riso preferito dal cuore filante

    Sartù napoletano perfetto
    (Canva photo)

    Il Sartù, è un piatto a base di riso, facente parte della tradizione campana. Se avete voglia di timballo ripieno di riso e polpettine, uova sode, piselli e mozzarella fiordilatte non dovrete far altro che dedicarvi a questa preparazione semplicissima, ricca, filante.

    Ideale per i pranzi domenicali, questo piatto metterà d’accordo tutti, talmente pieno di polpettine fritte che anche più piccoli di casa ne andranno matti, un vero e proprio capolavoro!

     

     

    • Tempo di preparazione: 30 minuti
    • Ingredienti: passata di pomodoro 1 l / salsicce 4 / riso 400 g / prosciutto cotto 50 g / brodo vegetale 1 l /

    Trucco da mamme : Questa pietanza peculiare campana può essere consumata anche il giorno dopo, basterà riscaldare il Sartù nel forno a microonde e sarà anche più buono del giorno della preparazione.

    ricetta polpette di ceci e olive Foto da pinterest Iniziamo col preparare le polpettine, mettiamo in ammollo in una terrina la mollica di pane nel latte. In un altro recipiente versiamo la nostra carne macinata di manzo, aggiustiamo di sale e di pepe, uniamo poi l’uovo e amalgamiamo e per bene gli ingredienti delle due ciotole incorporando anche del parmigiano grattugiato. Iniziamo a formare le polpettine che dopo poco andremo a friggere in una padella antiaderente con molto olio. Una volta che le polpettine saranno belle dorate lasciamole asciugare su carta assorbente da cucina. Ora dedichiamoci alla preparazione del ragù quindi facciamo soffriggere in una padella un filo d’olio extravergine d'oliva, le salsicce e la cipolla, sfumiamo con del vino bianco e poi versiamo la passata di pomodoro aggiungendo anche un pizzico di sale, facciamo cuocere a fiamma bassa il nostro ragù di salsiccia per almeno un’oretta.

    Risotto cremoso (Adobestock photo) Nel frattempo, a parte, in una padella antiaderente iniziamo a far rosolare la cipolla, i piselli, il prosciutto cotto. Lasciamo cuocere il tutto per una ventina di minuti, iniziamo a cuocere il riso aggiungendo in un’altra pentola l’olio, la cipolla, dopodiché facciamo tostare il riso sfumandolo con il vino bianco e aggiungendo via via tutto il brodo vegetale fino a ricoprire il riso. Ora possiamo aggiungere il riso al ragù, lasciamolo cuocere fino ad ottenere una cottura del riso al dente, mantechiamo poi il riso col parmigiano grattugiato uniamo le uova e amalgamiamo il tutto.

    Sartù (Canva) Ora al riso possiamo aggiungere il nostro condimento di piselli e prosciutto cotto, mescoliamo, e iniziamo ad imburrare uno stampo per ciambella, imburriamolo e aggiungiamo anche un pochino di pangrattato, iniziamo a versare metà del riso, posizioniamo al centro le nostre polpettine e poi aggiungiamo un altro strato di salsicce e ragù, un altro strato di riso e così via fino ad esaurimento di tutti i vari ingredienti. Infine cospargiamo con delle noci di burro e una spolverata di pangrattato. Lasciamo cuocere la nostra pietanza della tradizione in forno a 180° per mezz’ora. Una volta cotto possiamo lasciarlo raffreddare una decina di minuti e poi capovolgere lo stampo, adesso possiamo servirlo tagliato a fette.