Peperoni sott’aceto: ecco la conserva ideale per averli sempre a disposizione

    I peperoni sono tipicamente estivi e per consumarli tutto l’anno ecco la ricetta per farli sott’aceto e averli sempre disponibili. 

    Quando arriva l’estate è anche tempo di conserve. In questo periodo infatti si trovano molti tipi di frutta e verdura che invece non ci sono in inverno e allora viene spontaneo chiedersi come si possa fare per poter degustare anche in altri periodi dell’anno tante bontà.

    peperoni sott'aceto
    Canva photo

    Con le conserve si può ovviare, almeno in parte, la mancanza di questi vegetali così buoni. Come ad esempio i peperoni, questi ortaggi sono tipicamente estivi e questo periodo è il momento migliore per acquistarli e consumarli.

    Molti poi si ritrovano con gli orti pieni di peperoni tanto da non saper come fare a smaltirli. Ecco che allora la preparazione delle conserve può tornare sicuramente utile. In questo modo non li manderemo in rovina e nel frattempo li potremo avere sempre a disposizione anche in altri periodi dell’anno. Scopriamo allora come realizzare la conserva dei peperoni sott’aceto.

    Ecco come preparare i peperoni sott’aceto

    Una conserva dal gusto tipicamente estivo. Stiamo parlando dei peperoni sott’aceto, una variante a quelli sott’olio  da realizzare velocemente con un cottura velocissima In pochi passaggi potremo infatti realizzare questa gustosa ricetta e avere i peperoni sempre disponibili.

    peperoni sott'aceto
    Canva photo

    I peperoni sott’aceto sono buoni per essere gustati come un semplice contorno, ma anche come antipasto o messi sopra a dei crostini di pane abbrustolito. Possiamo inserirli nelle torte salate o usarli come condimento per la pasta o nelle insalate di riso e pasta. Scopriamo allora la ricetta.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 20 minuti

    Tempo di cottura: 3 minuti

    Tempo totale: 23 minuti

    Ingredienti:

    • 1 chilo di peperoni rossi (circa 2)
    • q.b. aceto di vino bianco
    • q.b. olio evo
    • 1 cucchiaio di sale grosso
    • 2 spicchi d’aglio

    Preparazione

    1. Laviamo accuratamente i peperoni sotto l’acqua corrente del rubinetto.
    2. Asciughiamoli con un panno pulito. Quindi li tagliamo a striscioline eliminando i semi interni e i filamenti bianchi.
    3. In una pentola capiente mettiamo l’acqua e portiamola ad ebollizione aggiungiamo il sale grosso.
    4. Versiamo i peperoni a listarelle e sbollentiamo per 2-3 minuti. Quindi li scoliamo e li facciamo asciugare bene da entrambi i lati sopra ad un canovaccio pulito.
    5. Dopo aver sterilizzato i vasetti di vetro mettiamo i peperoni all’interno di quest’ultimi. Dovrebbero venire circa 2 barattoli. Ricopriamoli con l’aceto di vino bianco fino in cima in modo che siano ben sommersi.
    6. Uniamo anche gli spicchi d’aglio ed eventualmente aggiungiamo ancora aceto se necessitano.
    7. Chiudiamo i vasetti con il coperchio e facciamo bollire i barattoli in acqua abbondante per almeno 10 minuti quindi li lasciamo raffreddare a testa in giù per circa 10 minuti.
    8. A questo punto conserviamo per almeno un mese al buio prima di consumarli.

    Trucco da mamma:

    Occorre prestare attenzione al fatto che i peperoni devono essere sempre ricoperti di aceto altrimenti si rovinano e vanno a male. Ricordiamo inoltre, che una volta aperti i barattoli e che quindi non saranno più sottovuoto, dovranno essere consumati a stretto giro e conservati per pochi giorni in frigorifero.

    INGREDIENTI