PASTA FROLLA SENZA BURRO: preparazione semplice

    Natale è periodo di biscotti e sopratutto di pasta frolla da declinare in mille modi diversi. Scopri come prepararne una senza burro.

    Se anche tu hai voglia di realizzare dei biscotti o dei dolci di pasta frolla ma non sai come fare per via della presenza del burro, sei nel posto giusto. Oggi, infatti, vedremo come realizzarne una senza questo ingrediente.

    È vero, la pasta frolla è famosa per quella nota di burro che piace a tutti. Eppure, si può preparare benissimo anche senza questo ingrediente. Il segreto sta nell’usare un olio che sia leggero e non alteri il gusto finale e che consenta alla frolla di risultare friabile e modellabile in modi sempre diversi.

    LEGGI ANCHE -> GLASSA ALL’ACQUA PER BISCOTTI: perfetta per il Natale

    La ricetta della pasta frolla senza burro

    Che si soffra di colesterolo alto o di intolleranza al lattosio o che si sia a dieta e quindi poco inclini a mangiare dolci particolarmente grassi, la pasta frolla senza burro risulta essere un buon compromesso per non rinunciare ai dolci di Natale godendo al contempo di una frolla ottima per diversi utilizzi.

    PASTA FROLLA SENZA BURRO
    (Canva photo)

    Ciò che conta è scegliere l’olio giusto e lavorare al meglio gli altri ingredienti. In questo modo il risultato sarà, senza alcun dubbio, piacevole.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 15 minuti

    Tempo di cottura: 20 minuti

    Tempo totale: 35 minuti

    Ingredienti:

    • 300 g di farina 00
    • 100 g di zucchero
    • 2 uova grandi e biologiche
    • 70 g di olio di riso
    • ½ bustina di lievito per dolce
    • q.b. scorza di limone
    • un pizzico di sale

    Preparazione:

    1. Iniziamo prendendo una ciotola per mescolare le uova con lo zucchero.
    2. Aggiungiamo pian piano l’olio di riso e la scorza di limone.
    3. Mescolare inserendo con cura il lievito ed il pizzico di sale e proseguire fin quando l’impasto non diventa sodo abbastanza da poter essere lavorato con le mani.
    4. Posizionare il panetto ottenuto su un piano infarinato e lavorarlo in modo da renderlo sempre meno appiccicoso. Se serve si può aggiungere dell’altra farina.
    5. Quando l’impasto si stacca dalle mani con facilità, la frolla è pronta per realizzare dei biscotti o per dar vita ad un’ottima crostata.
    6. Una volta in forno, il tempo di cottura sarà di circa 20 minuti, da calibrare in base alla grandezza del dolce scelto e al tipo di forno.

    LEGGI ANCHE -> PANPEPATO SEMPLICE E GOLOSO: il dolce che sa di Natale

    Trucco da mamme

    Volendo si può sostituire la scorza di limone con quella di arancia in modo da ottenere ogni volta un’aroma diverso.