Pasta choux, ecco come farla in maniera infallibile!

Marzo 3, 2021Federica
Pasta choux, ecco come farla in maniera infallibile!

Prep time: 20 minuti

Cook time: 40 minuti

Serves: 10 persone

La pasta choux (in lingua originale pâte à choux) è un impasto base della pasticceria francese, con il quale vengono preparati bignè, profiterole ed éclair.

L’impasto è piuttosto neutro, a base di burro, uova e farina, e proprio grazie alla sua versatilità, può essere utilizzato in cucina in moltissime declinazioni, e non solo
dolci. I bignè di pasta choux infatti, possono essere farciti nella più classica delle maniere con una crema al cioccolato o alla vaniglia, ma volendo anche con delle mousse salate.

Pasta choux
(foto di Federica)

 

Seguici su Instagram
Visualizza Layout Stampa
Stampa Ricetta
Chiudi Stampa

Ricetta Pasta choux

  • Tempo preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Tempo totale: 1 ore
  • Dosi per: 10 persone

Per preparare queste piccole nuvolette di pasta che magicamente si gonfiano in cottura e si svuotano, basterà seguire questi semplici passaggi, facendo attenzione alle dosi e ai vari procedimenti.

Ingredienti

  • 70 ml acqua
  • 80 ml latte
  • 80 g farina
  • 60 g burro
  • 125 g uova (circa 2 uova e mezzo)
  • 1 pizzico sale
  • 1 pizzico zucchero

Preparazione

  • 1)
    preparazione Pasta choux
    (foto di Federica)

    In un pentolino mettete a scaldare l’acqua, il latte, il burro, il sale e lo zucchero. Non appena il composto arriverà a sfiorare il bollore, mettete il fuoco al minimo e versatevi all’interno la farina tutta in un colpo. Mescolate energicamente: si formerà un impasto denso e piuttosto consistente. Continuate a cuocerlo per 5minuti con il fuoco al minimo. Il composto risulterà ancora più compatto, creando una palla che si staccherà senza problemi dai bordi del pentolino. Spegnete il fuoco e mettete a raffreddare l’impasto in una ciotola capiente.

    ingredienti Pasta choux
    (foto di Federica)
  • 2)
    Preparazione Pasta choux
    (foto di Federica)

    Non appena l’impasto sarà tornato a temperatura ambiente, unitevi una prima metà delle uova. Mescolate con una spatola e fate assorbire bene, all’inizio il composto potrà sembrarvi difficile da rendere omogeneo ma non appena comincerà ad unirsi, aiutatevi con una frusta elettrica per rendere l’impasto del tutto omogeneo. A completo assorbimento della prima parte di uova, aggiungete la seconda e ripetete
    l’operazione: prima con una spatola e poi con le fruste. Il risultato sarà una pasta bella lucida, liscia e piuttosto densa.

  • 3)
    Pasta choux
    (foto di Federica)

    Inserite l’impasto in una sac à poche con una bocchetta tonda e larga. Rivestite una teglia con della carta da forno e create dei ciuffetti di impasto delle dimensioni di una ciliegia. Fate in modo di disporre i ciuffetti distanziati tra loro almeno 4/5cm perché in cottura aumenteranno notevolmente di volume. Prendete ora un bicchiere d’acqua e un cucchiaino: con il dorso del cucchiaino bagnato fate una leggera pressione sulle puntine dei bignè, appiattendole e facendo i modo che i dolcetti assumano la tipica forma tondeggiante.

  • 4)
    Pasta choux
    (foto di Federica)

    Infornate i bignè a 220° in forno statico per 10 minuti. Dopo di ché abbassate la temperatura a 190° e proseguite la cottura per altri 10minuti. Infine lasciate i bignè per gli ultimi 20minuti in forno spento ma con lo sportello leggermente aperto (aiutatevi mettendo un cucchiaio di legno tra il forno e lo sportello). In questo modo i vostri bignè vi verranno vuoti e asciutti. Lasciateli infine raffreddare a temperatura ambiente prima di farcirli con la crema che desiderate.

Trucco da mamme

E’ molto importante che le dosi degli ingredienti vengano pesate il più precisamente possibile. In questo caso i piccoli dettagli possono fare la differenza. Se non sapete come pesare le uova, sbattetele: in questo modo quando le pesate sulla bilancia sarà più facile togliere la porzione in eccesso. E’ importante rispettare anche i tempi di cottura con le diverse temperature del forno che va impostato in modalità statica: tenete d’occhio il timer e portate un po’ di pazienza, il risultato vi lascerà completamente soddisfatti.

I bignè di pasta choux si conservano a temperatura ambiente fino ad una settimana, potete quindi prepararli in anticipo rispetto a quando vi servono e conservarli in una scatola a chiusura ermetica o in un sacchetto per alimenti.

Nutrition

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Recipe Next Recipe