Non buttare l’acqua di cottura dei ceci! Puoi usarla per delle deliziose meringhe vegane

    L’acqua di cottura dei ceci è un ingrediente davvero prezioso per la creazione di dolci come le meringhe vegane.

    Quante volte ti è capitato di preparare i ceci, cuocerli e poi gettar via la loro acqua di cottura? Anche se non lo sai, si tratta di uno spreco incredibile. L’acqua di cottura dei ceci, nota anche come acqua faba, è infatti ricca di proteine e di sostanze nutritive che la rendono un ingrediente estremamente prezioso.

    meringhe vegane
    (adobe stock photo)

    Oltre ad essere in grado di donare cremosità alle zuppe, si rivela infatti perfetta per la preparazione di dolci vegani. Una volta montata, infatti, acquista una consistenza unica ed in grado di andare a sostituire le uova in molte ricette. Una tra le tante è appunto quella delle meringhe vegane.

    La ricetta delle meringhe vegane con acqua faba

    Saper sfruttare al meglio ogni singolo ingrediente che abbiamo in cucina è un buon modo per poter contare su dei piatti buoni e originali. E tutto senza sprecare denaro e tempo inutile dietro a preparazioni che a volte possono risultare molto più semplici da realizzare di quanto non si pensi. Grazie alla cottura dei ceci, ad esempio, è possibile dar vita a tante altre preparazioni, tutte gustose ed in grado di portare una ventata di aria nuova in cucina.

    meringhe vegane
    (adobe stock photo)

    Grazie all’acqua faba (che volendo si può congelare in un contenitore ermetico fin quando non è il momento di utilizzarla) si possono preparare delle meringhe senza uova. Cosa utile sia quando in casa manca questo ingrediente che quando si attendono amici vegani. E tutto per una vera e propria ricetta anti spreco ed in grado di farti risparmiare donandoti al contempo il modo di far sempre bella figura in cucina.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 20 minuti

    Tempo di cottura: 120 minuti

    Tempo totale: 140 minuti

    Ingredienti:

    • 50 g di zucchero a velo
    • 50 g di acqua faba
    • un cucchiaino di succo di limone

    Preparazione

    1. Iniziamo scolando i ceci cotti o prendendo l’acqua faba precedentemente messa da parte e versandola in una ciotola capiente.
    2. Aggiungere alla stessa il succo di limone e iniziare a montare a neve il tutto. Meglio se con l’aiuto delle fruste. Il risultato dovrà essere un composto soffice e spumoso.
    3. Una volta ottenuta la neve, aggiungere lentamente lo zucchero a velo (meglio se precedentemente setacciato) e continuare a montare con l’aiuto delle fruste.
    4. Continuare fin quando non si ottiene un composto lucido e soffice che ricorda appunto quello delle meringhe.
    5. Una volta ottenuto il composto desiderato, sistemarlo poco per volta in una sac à poche.
    6. Prendere una teglia foderata con carta forno e iniziare a realizzare le meringhe.
    7. Cuocere le stesse in forno preriscaldato a 100 gradi e lasciarle andare per circa due ore o fin quando non appariranno ben cotte.
    8. Quando le meringhe sono pronte, aprire leggermente il forno e spegnerlo. Lasciarle riposare al suo interno fin quando questo non diventa del tutto freddo.
    9. Quando è il momento, estrarle dal forno e servirle, ancor meglio se accompagnate da una crema pasticcera vegana.

    Trucco da mamma

    Le stesse meringhe si possono realizzare anche al cacao. Per farlo basta aggiungere un cucchiaino di cacao amaro in polvere al composto. Il risultato sarà più che mai piacevole.

    INGREDIENTI