La marmellata di avocado è la conserva estiva che non ti aspetti ma che ti conquisterà!

    La marmellata di avocado è un’idea bona e originale per consumare velocemente gli avocado che stanno diventando troppo maturi.

    Si tratta di una conserva di frutta piuttosto originale, dal momento che difficilmente gli avocado vengono utilizzati per preparazioni dolci.

    (Mammeincucina)

    Questa conserva si prepara in pochissimo tempo con soli tre ingredienti e ha un tempo di cottura piuttosto limitato rispetto alle altre marmellate.

    L’unica difficoltà da tener presente nella preparazione di questa conserva è che l’avocado è un frutto molto poco acquoso. Questo significa che rilascia molto poco succo durante il processo di cottura.

    La conseguenza è che il rischio che la marmellata bruci durante la cottura è molto alto. Per evitare questo problema il trucco consiste nel cuocere la frutta a fuoco molto dolce e utilizzare una casseruola dal fondo spesso.

    Infine, sarà fondamentale girare in continuazione il composto per evitare che si attacchi al fondo della pentola.

    La ricetta della Marmellata di Avocado

    Per velocizzare la preparazione della marmellata e anche per riciclare la frutta che altrimenti verrebbe gettata via, il consiglio è di utilizzare avocado molto maturi, la cui polpa sarebbe troppo scura per essere utilizzata in un guacamole.

    avocado
    (Canva)

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di riposo: 60 minuti

    Tempo di cottura: 60 minuti

    Tempo totale: 2 ore e 10 minuti

    Ingredienti:

    • 500 grammi di polpa di avocado
    • 350 grammi di zucchero bianco
    • scorza grattugiata di mezzo limone

    Preparazione

    1. Tagliare la polpa di avocado a pezzettoni, avendo cura di non tagliare pezzi troppo piccoli per evitare che brucino durante la cottura
    2. In una casseruola dal fondo spesso unire la polpa di avocado appena tagliata, la scorza di limone e lo zucchero. Mescolare con cura e lasciar riposare per circa un’ora affinché l’avocado assorba i sapori
    3.  Trascorso il tempo di riposo porre la casseruola sul fuoco e cominciare la cottura a fuoco lento ricordando di mescolare continuamente. Se la marmellata dovesse cominciare ad attaccare potrà essere resa più morbida unendo al composto piccole quantità d’acqua
    4. Dopo un’ora di cottura o poco meno la marmellata dovrebbe essere cotta.
    5. Riempire i vasetti di vetro con la marmellata ancora bollente, quindi chiudere i coperchi ermetici e porre i barattolini a testa in giù coprendoli con uno strofinaccio o con una coperta per preservare il calore più a lungo possibile. Come ogni marmellata fatta in casa e priva di conservanti, la marmellata di avocado si conserva per poche settimane, circa 12. Qui ti spieghiamo passo passo come sterilizzare e utilizzare i barattolini per il sottovuoto, così sarai certa di conservare correttamente tutte le tue marmellate.

    Trucco da mamma

    Per essere certe che la consistenza sia quella giusta si potrà versare una piccola quantità di marmellata su un piatto di ceramica, quindi lo si dovrà inclinare leggermente. La marmellata avrà raggiunto la giusta consistenza solo se scenderà lentamente lungo il piatto. Se non dovesse farlo bisognerà continuare la cottura. Se invece dovesse risultare troppo densa si potrà aggiungere un piccolo quantitativo d’acqua.

    INGREDIENTI