FRITTELLE DI CAVOLFIORE: il secondo semplice e gustoso

    Le frittelle di cavolfiore sono un secondo semplice, gustoso e adatto anche a chi segue un’alimentazione vegetariana. Scopriamo insieme come prepararle.

    A volte, può capitare di desiderare un secondo che sia diverso da quelli convenzionali e che porti al contempo allegria a tavola. Un buon esempio può essere quello delle frittelle. Belle da vedere e sempre ottime da gustare.

    E cosa c’è di meglio di quelle a base di verdure e che quindi si rivelano indicate anche ai più piccoli o a chi è normalmente restio a mangiarle? Scopriamo quindi come dar vita a delle frittelle di cavolfiore che siano semplici e golose al punto giusto.

    LEGGI ANCHE -> POLLO AL FORNO CON VERDURE CROCCANTI: versione semplice

    La ricetta delle frittelle di cavolfiore

    Preparare dei secondi diversi dal solito e che si adattino anche a chi ha esigenze particolari è sempre una sfida che se vinta è in grado di donare grandi soddisfazioni. A tal proposito, una ricetta che si rivela particolarmente buona è quella delle frittelle di cavolfiore.

    FRITTELLE DI CAVOLFIORE
    (Adobe Stock photo)

    Semplici, colorate e sicuramente ricche di gusto, rappresentano infatti il secondo ideale da portare a tavola e che, volendo, può trasformarsi anche in un antipasto o uno stuzzichino da gustare quando se ne ha più voglia.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di cottura: 30 minuti

    Tempo totale: 40 minuti

    Ingredienti:

    • 600 g di cavolfiore
    • 2 uova biologiche
    • 80 g di provola
    • 2 cucchiai di pangrattato
    • 1 spicchio d’aglio
    • q.b. sale
    • q.b. pepe
    • q.b. olio di riso

    Preparazione:

    1. Iniziamo pulendo a dovere il cavolfiore e tagliandolo a cubetti.
    2. Cuocere gli stessi in acqua salata e lasciarli raffreddare in modo da scolare ogni traccia di liquido.
    3. Prendere una ciotola e versarvi dentro il cavolfiore schiacciandolo per bene con una forchetta.
    4. Aggiungere dell’aglio tritato, le uova sbattute ed il pangrattato.
    5. Tagliare a cubetti molto piccoli la provola ed unire anch’essa nella ciotola.
    6. Mescolare il tutto per bene in modo che si amalgami diventando un composto abbastanza cremoso.
    7. Prendere una padella antiaderente ed ungerla con un filo d’olio.
    8. Con un mestolo raccogliere poco alla volta l’impasto e cuocerlo in padella dandogli la forma classica delle frittelle.
    9. Lasciar cuocere da entrambi i lati fin quando le frittelle non saranno dorate.
    10. Avvolgerle in un panno carta per assorbire l’olio in eccesso e servire ancora calde.

    LEGGI ANCHE -> POLPETTONE DI TONNO CON CIPOLLE CARAMELLATE: super saporito

    Trucco da mamme

    Alla provola si può sostituire la mozzarella in modo da ottenere delle simpatiche frittelle di cavolfiore filanti.