FRITTATA DI CASTAGNE: il secondo perfetto per l’autunno

    FRITTATA DI CASTAGNE
    (AdobeStock photo)

    Hai preparato troppe castagne arrosto e non sai più come usarle? Prova a riutilizzarle dando vita ad una gustosissima frittata di castagne.

    La frittata di castagne rientra tra le così dette ricette di riciclo. Ovvero quei piatti che si è soliti preparare quando si ha del cibo in più che non si intende buttare. Nulla ovviamente ci vieta di preparare le castagne arrosto di proposito per realizzare questo secondo.

    La sua bontà dopotutto è tale da convincere chiunque la assaggia almeno una volta a rifarla ancora e ancora. Scopriamo quindi come preparare questa ricetta che tra le altre cose è anche piuttosto veloce e pratica da realizzare.

    LEGGI ANCHE -> SFORMATO DI ZUCCA E RICOTTA: il secondo dal sapore delicato

    La ricetta della frittata di castagne

    Chi ma le caldarroste sa bene come spesso ci si lasci prendere la mano. Sopratutto quando ci si trova ad acquistarne e arrostirne in quantità superiori a quelle che si riesce effettivamente a consumare.

    FRITTATA DI CASTAGNE
    (Adobestock photo)

    Se anche a te è capitato almeno una volta e sei stanca di riciclare le castagne arrostite nei dolci, oggi scopriremo insieme come cambiare mood e preparare una gustosissima frittata.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 5 minuti

    Tempo di cottura: 10 minuti

    Tempo totale: 15 minuti

    Ingredienti:

    • 5 uova
    • 15 castagne arrostite
    • 15 g di burro
    • q.b. sale

    Preparazione:

    1. Iniziamo sbucciando per bene le castagne eliminando ogni tratta della buccia e tritandole il più finemente possibile.
    2. In una ciotola capiente sbattere le uova con un pizzico di sale e aggiungere eventualmente delle spezie a piacere.
    3. Aggiungere le castagne tritate al composto e mescolare in modo da rendere il tutto il più omogeneo possibile.
    4. Prendere una padella antiaderente e scaldarla con il burro.
    5. Aggiungere l’impasto della frittata e cuocere a fuoco basso girandola dall’altra parte quando inizia a dorarsi. Spegnere il fuoco se si desidera una frittata più soffice.
    6. In genere 10 minuti dovrebbero bastare per avere il piatto pronto da servire.

    LEGGI ANCHE -> POLLO AL FORMAGGIO: il secondo semplice ma estremamente gustoso

    Trucco da mamme

    Chi ama i sapori più decisi può aggiungere un goccio di liquore all’impasto prima di metterlo in cottura. In alternativa, si può usare anche del latte.