Crostata traforata: semplice e d’effetto con mele, marmellata e cannella

    La crostata traforata è una preparazione di grande effetto: rustica e raffinata al tempo stesso è perfetta per un giorno speciale.

    Le crostate sono dolci tradizionali estremamente semplici, che da sempre vengono preparate in casa dalle sapienti mani delle mamme e delle nonne. Anche l’occhio però vuole la sua parte, quindi oggi proponiamo una variante chic e buonissima della classica torta di mele!

    crostata traforata
    (Mammeincucina)

    Questo dolce si basa sulla perfetta combinazione di ingredienti che hanno fatto la storia della pasticceria casalinga italiana: la pasta frolla, le mele, lo zucchero e la cannella.

    Non sempre però si aggiunge la marmellata a questo tipo di crostate, ed è un grande errore! Permette infatti di rendere il ripieno più morbido e cremoso senza alterarne il gusto delicato.

    Inoltre, la copertura traforata consente all’acqua contenuta nel ripieno di uscire facilmente dalla teglia. In questo modo le mele si cuoceranno diventando estremamente morbide ma non si creerà il tipico ristagno d’acqua che a volte rovina un po’ il ripieno delle crostate coperte.

    La ricetta (semplicissima) della crostata traforata

    Come accade per ogni crostata, il successo di questa ricetta dipende dalla qualità e dalla friabilità della pasta frolla. Per questo motivo il consiglio è di lavorarla il meno possibile e con le mani fredde, in maniera da non sciogliere troppo il burro.

    Pasta Frolla
    (Canva)

    Gli utensili necessari a preparare questa ricetta sono:

    • una teglia circolare di 20 cm di diametro
    • uno stampino taglia biscotti della forma preferita

    Ricetta per 6 persone

    Tempo di preparazione: 40 minuti

    Tempo di cottura: 60 minuti

    Tempo totale: 1 ora e 40 minuti

    Ingredienti: 

    Per la pasta frolla:

    • 200 g di farina
    • 100 g di zucchero semolato
    • 65 g di burro freddo di frigorifero
    • 1 uovo intero freddo di frigorifero

    Per il ripieno

    • 3 mele di medie dimensioni a pasta morbida
    • 1 cucchiaio di zucchero semolato
    • 1 cucchiaino di cannella
    • 1 cucchiaio da cucina di marmellata di albicocche

    LEGGI ANCHE -> Crostata semplice di marmellata: la ricetta di Benedetta Rossi

    Preparazione della pasta frolla

    1. Prepariamo una classica fontana di farina all’interno di una grande ciotola o su un piano di legno. Dopo aver posizionato la farina creiamo una corona di pezzetti di burro sulla sommità della fontana. Al centro del cerchio formato dal burro depositiamo l’uovo sgusciato
    2. Cominciamo a lavorare gli ingredienti partendo dal centro, lavorando prima l’uovo e il burro con le punte delle  dita e poi incorporando progressivamente la farina. Quando l’impasto assume una consistenza solida ricoprirlo di farina, avvolgerlo nella pellicola trasparente e metterlo in frigo a riposare per una mezz’ora
    3. Imburriamo e infariniamo la teglia, così da averla già pronta nel momento in cui dovremo foderarla di pasta frolla
    ricetta pasta frolla
    (Mammeincucina)

    Preparazione del ripieno

    1. Sbucciamo le mele e tagliamole a tocchetti. Più piccoli saranno i pezzi di frutta più sarà semplice riempire la tortiera in maniera omogenea.
    2. Mettiamo le mele in una ciotola, cospargiamo con lo zucchero e con la cannella e lasciamo riposare
    ripieno crostata di mele
    (Mammeincucina)

    Assembliamo la crostata

    1. Stendiamo un po’ più di metà pasta frolla con il matterello infarinato. Quando avremo raggiunto un’estensione sufficiente e uno spessore di due o tre millimetri, la sfoglia sarà pronta
    2. Avvolgiamo la frolla intorno al matterello e srotoliamola sulla teglia, in maniera da coprirla in maniera omogenea
    3. Spalmiamo sul fondo un cucchiaio abbondante di marmellata di albicocche
    4. Versiamo nella teglia le mele tagliate a pezzetti e livelliamole attentamente per non creare buchi e avvallamenti
    5. Tagliamo la pasta frolla in eccesso lungo i bordi e ripieghiamola per non creare un bordo troppo alto che nel forno si seccherebbe. Fissiamo la pasta piegata con la leggera pressione dei rebbi di una forchetta
    6. Prendiamo la seconda parte della frolla e stendiamo una nuova sfoglia, leggermente più sottile della precedente. cominciamo a intagliare le forme con lo stampo per biscotti e disponiamole a raggiera. Per essere sicure di disporre le forme in maniera precisa si parte sistemando i primi quattro ai vertici di una croce immaginaria, poi altri quattro negli spazi vuoti e così via, procedendo verso il centro.
    crostata traforata
    (Mammeincucina)

    Modalità e tempi di cottura

    La crostata traforata di mele si cuoce nel forno statico a 180° per circa un’ora, ma già dai 40 minuti sarà bene controllare lo stato di cottura. L’ideale è posizionare la teglia nella parte più bassa del forno, al di sopra di una griglia e non di una leccarda.

    Trucco da Mamma:

    Se le decorazioni risultano già troppo cotte dopo una prima fase di cottura sarà bene ripararle dal calore eccessivo con un foglio d’alluminio bucherellato. In questo modo si eviterà che la pasta frolla bruci ma il vapore potrà continuare a uscire indisturbato.

    INGREDIENTI