Si chiamano cavolfiorelle e mia nonna 👵 me le preparava sempre: ‘Bella de nonna, so più buone 😋 delle polpette’!

    Le cavolfiorelle sono così buone, che le preparerai spesso, così le chiama mia nonna, sono a dir poco irresistibili, una polpetta tira l’altra.

    La ricetta di oggi è semplice da preparare, ma molto buona, mia nonna preparava spesso le cavolfiorelle, sono delle sfiziosissime polpette di cavolfiore e patate, perfette da servire a cena a tutta la famiglia.

    cavolfiorelle
    (Adobe Stock photo)

    Ma ti diremo di più queste polpette sono perfette anche da servire come sfiziosissimo finger food, magari se organizzi una cenetta con amici e parenti e non servire i soliti piatti. I piccoli di casa che non sempre gradiscono le verdure, ti possiamo garantire che se prepari queste polpette farai colpo, li gradiranno.

    Cavolfiorelle: così prepara le polpette mia nonna

    Per poter servire delle cavolfiorelle irresistibili, ti consigliamo di cuocere bene il cavolfiore e ricavare la purea, poi l’aggiungi alla purea di patate, impasti e poi friggi. Davvero veloce.

    cavolfiorelle
    (Canva photo)

    Ovviamente se vuoi ottimizzare i tempi potresti in anticipo riscaldare patate e cavolfiore. Non devi fare altro che seguire passo passo la nostra ricetta. Ti diremo di più prova così a preparare il cavolfiore e sarà un successone.

    Ricetta per 4 persone

    Tempo di preparazione: 10 minuti

    Tempo di cottura: 25 minuti

    Tempo totale: 35 minuti

    Ingredienti:

    • 500 g di cavolfiore
    • 200 g di patate
    • 1 uovo
    • 50 g di pecorino romano grattugiato
    • q.b. sale fino
    • q.b. prezzemolo fresco
    • q.b. olio di semi di arachide
    • q.b. pan grattato

    Preparazione

    1. Iniziamo subito dalla pulizia del cavolfiore, basta eliminare le foglie esterne, poi tagliamo a cimette e laviamo più volte sotti acqua corrente fredda.
    2. Trasferiamo in una pentola con acqua e lasciamo ammorbidire, nel frattempo laviamo le patate e sbollentiamole in una pentola con acqua, scoliamo non appena si saranno cotte, poi scoliamo anche il cavolfiore e ricaviamo la purea con un frullatore, oppure puoi utilizzare lo schiacciapatate.
    3. Le patate vanno sbucciate e poi le schiacciamo con lo schiacciapatate, ricavando così la purea. Mettiamo in una ciotola la purea di cavolfiore, patate, l’uovo, il pecorino romano grattugiato, il sale, il prezzemolo sminuzzato, impastiamo per bene.
    4. Formiamo le polpette e passiamole nel pan grattato che deve aderire bene su tutta la superficie.
    5. Mettete abbondante olio di semi di arachide in una padella e quando sarà caldo facciamo cuocere le polpette, man mano che si saranno dorate le polpette le togliamo e le mettiamo su un piatto con carta assorbente da cucina, lasciamo così assorbire l’olio in eccesso.
    6. Serviamo e saliamo.

    Trucco da mamma:

    Se vuoi puoi renderle filanti queste polpette, basterà aggiungere della scamorza o della provola, basta inserire al centro delle polpette.

    INGREDIENTI